Trasporto scolastico, per i ragazzi di San Mauro nessun aumento per l'abbonamento

Il Comune di San Mauro contribuirà al contenimento dei costi per l'anno scolastico 2020-2021

Parte oggi, mercoledì 26 agosto, la vendita degli abbonamenti del trasporto pubblico riservati agli studenti per l'anno scolastico 2020/2021. Il Comune di San Mauro Pascoli ha deciso di contribuire all'abbattimento dei costi dell'abbonamento per il trasporto scolastico per gli studenti residenti a San Mauro Pascoli che frequentano gli istituti superiori. Nello specifico per l'anno scolastico 2020/2021 i ragazzi di San Mauro Pascoli che frequentano le scuole secondarie di secondo grado potranno usufruire dello sconto confermato e già applicato negli anni passati, senza quindi vedere aumentata la spesa dell'abbonamento. “Il Comune infatti ha destinato un contributo pari a 7mila euro + iva per favorire la mobilità attraverso il trasporto pubblico locale in sicurezza – spiega l'assessore alla mobilità Fausto Merciari- e dare un sostegno concreto alle famiglie sammauresi”.

Per ottenere l'abbonamento dell'autobus sarà sufficiente esibire il documento di identità presso la biglietteria di Start Romagna di Cesena (in piazzale K. Marx) nel momento dell'acquisto del biglietto. Una novità importante e che consentirà risparmio di tempo è quella di poter ricaricare online il proprio abbonamento, evitando in questo modo di doversi recare ai punti vendita di Start Romagna. Si ricorda che per consentire la detraibilità fiscale del costo dell’abbonamento è necessario effettuare il pagamento con modalità tracciabile (POS).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Al momento le norme di contrasto del contagio da Covid-19 consentono l’utilizzo dei bus al 60% della loro capienza sui mezzi di tipo urbano e all’80% sui mezzi extraurbani. - conclude l'assessore Merciari - Restano in vigore le prescrizioni anti contagio ormai ben conosciute: mascherina sempre indossata alla fermata e sui bus, preclusa la salita dalla porta anteriore, conducente non abilitato alla vendita dei biglietti, attenzione al rispetto della distanza fisica a bordo. Tutti i bus, ci confermano da Start Romagna, vengono sanificati quotidianamente: un bollino che cambia colore ogni giorno ne certifica l’avvenuta operazione.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento