Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Trasporto pubblico, Pli: "In Start bisogna fare piazza pulita"

"Inutile poi invitare ad usare i mezzi pubblici e stigmatizzare il trasporto privato, ostacolato in ogni modo, se il trasporto pubblico risulta inaffidabile ed economicamente disastroso"

"Il Pli già denunciava alcune settimane fa una situazione di inaccettabile caos nel trasposto pubblico locale della nostra provincia, chiedendo anche le dimissioni dell’assessore provinciale alla mobilità Marino Montesi, richiesta che rinnoviamo con forza dato che anche i politici devono assumersi le loro responsabilità" scrivono Angeli e Vandelli del Pli in una nota. Disservizi, scioperi selvaggi, tensioni sindacali, malattie di massa dei dipendenti e inaffidabilità generale del servizio si aggiungono alle difficoltà di bilancio delle aziende di gestione creando una sorta di “tempesta perfetta” nel trasporto pubblico di Forlì-Cesena.

"Questa settimana - si legge - arriva in consiglio comunale a Cesena  la discussione sulla società Start, che pare non partire nemmeno stavolta col piede giusto. Gli auspicati investitori privati pare al momento non esistano dato che anche questa società, come le precedenti, soffre di una organizzazione generale del servizio sbagliata da principio, con agenzie inutili e costose e società di gestione destinate inevitabilmente al fallimento economico. Davanti a una simile situazione sorprende il silenzio dei sindaci di Forlì e Cesena su un servizio fondamentale per le loro città".

"Inutile poi - conclude - invitare ad usare i mezzi pubblici e stigmatizzare il trasporto privato, ostacolato in ogni modo, se il trasporto pubblico risulta inaffidabile ed economicamente disastroso. Va quindi rivisto totalmente l’organizzazione e la struttura del trasporto pubblico e vanno sostituiti i responsabili politici che fin’ora hanno fallito".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, Pli: "In Start bisogna fare piazza pulita"
CesenaToday è in caricamento