rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Trasporto pubblico locale, il Comune lavora alla riorganizzazione: "In fase di sviluppo nuovi servizi per il forese"

Migliorare il servizio di trasporto pubblico locale è un obiettivo chiaro per l’Amministrazione comunale di Cesena, che intende operare per dare risposte ai cittadini delle frazioni che ad oggi non risultano adeguatamente servite

Migliorare il servizio di trasporto pubblico locale è un obiettivo chiaro per l’Amministrazione comunale di Cesena, che intende operare per dare risposte ai cittadini delle frazioni che ad oggi non risultano adeguatamente servite, rendendo inoltre il servizio più appetibile anche per i lavoratori. Si tratta di un tema anche affrontato nell’ambito del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, che ambisce ad aumentare l’utilizzo del trasporto pubblico, che ad oggi risulta utilizzato per lo più da studenti e per il 17% degli spostamenti complessivi. Con queste finalità, l’Amministrazione sta lavorando ad un progetto di revisione, che possa meglio aderire alle esigenze dei cittadini, operando sia sulle aree urbane, sia su nuovi servizi  dedicati alle aree del forese che ad un’integrazione delle nuove progettualità con le linee suburbane ed extraurbane. A tal proposito, l’Amministrazione e l’Agenzia per la Mobilità Romagnola hanno sottoscritto un Protocollo con cui l’Agenzia condivide le finalità e gli obiettivi posti in essere dall’Amministrazione e si rende parte attiva per il coordinamento tecnico dello studio, anche incaricando esperti del settore, rivendendo l’organizzazione della rete cesenate nel suo complesso.

“Nell’ambito di una strutturata e razionale riorganizzazione del trasporto pubblico – commenta l’Assessora alla Mobilità Sostenibile Francesca Lucchi – stiamo lavorando al fine di individuare tutte le soluzioni più efficaci attraverso cui poter rispondere ai bisogni condivisi. In questo senso, anche in relazione alle richieste dei cittadini e dei Quartieri, si è avviata una prima analisi funzionale alla definizione degli spostamenti quotidiani, e alla verifica e revisione dei principali poli attrattori, che negli anni sono andati a modificarsi. Tali analisi, hanno portato alla definizione di prime ipotesi di nuovi modelli di trasporto pubblico urbano, che sono in fase di sviluppo, attraverso un incarico affidato alla società Citec Ingenieurs Conseils. Analizzando la struttura offerta e, in relazione alla domanda di mobilità collettiva – prosegue l’Assessora – la società incaricata ha identificato possibili miglioramenti e servizi innovativi, che ora necessitano una totale integrazione con i servizi in essere, suburbani ed extraurbani. Con queste finalità, abbiamo individuato nella collaborazione con l’Agenzia per la Mobilità, l’occasione per portare a conclusione le analisi avviate e identificare così una nuova programmazione per la città”.

Il ruolo dell’Agenzia è quello di progettare, sviluppare e coordinare i servizi di mobilità collettiva coniugando le esigenze di chi stabilisce le strategie di mobilità (enti locali), chi usufruisce dei servizi (i cittadini) e chi li eroga (gli operatori). Sulla base della convenzione sottoscritta, l’Agenzia dovrà coordinare le attività necessarie, anche con la collaborazione di un soggetto esperto, all’analisi della rete di trasporto pubblico suburbano ed extraurbano, integrandola nelle proposte di riorganizzazione della rete urbana. In particolare, lo studio dovrà analizzare la struttura offerta e, in relazione alla domanda, identificare possibili miglioramenti e servizi innovativi, con l’obiettivo di aumentare l’utilizzo del trasporto pubblico da parte dei residenti e lavoratori di Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico locale, il Comune lavora alla riorganizzazione: "In fase di sviluppo nuovi servizi per il forese"

CesenaToday è in caricamento