menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporti, "Licenziati 16 dipendenti senza preavviso". I sindacati chiedono un incontro al Comune

I sindacati accendono i riflettori sulle diverse problematiche riscontrate nell’azienda storica di trasporti

I sindacati accendono i riflettori sulle diverse problematiche riscontrate nell’azienda storica di trasporti Transpeed Plus di via Assano a Cesena. 

Fit-Cisl, Uil Trasporti e Filt CGIL si dicono "preoccupati per la situazione. Il 18 gennaio l’azienda ha informato gli impiegati e ha fatto rientrare tutti gli autisti facendogli parcheggiare i camion nel piazzale, comunicando che, da quel momento si interrompeva l’attività e quindi il rapporto di lavoro, senza alcun preavviso. Le organizzazioni sindacali di categoria, hanno immediatamente inviato alla società una richiesta di chiarimenti e di incontro, ricevendo una inedita apertura procedura di  mobilità".

I sindacati comunicano che "il primo febbraio si è tenuto un incontro tra organizzazioni sindacali, società e CNA, nel corso del quale l’azienda ha asserito che non era nelle condizioni di proseguire l’attività a causa di mancati guadagni, mancanza di liquidità, mancanza di credito da parte delle Banche. Aggiungeva che il lavoro e le richieste da parte dei clienti non mancavano, anzi aumentavano sia richieste che offerte da alcuni committenti di anticipare anche i pagamenti.  Dalle notizie che sono emerse sia dall’incontro prima descritto e anche dalle riunioni che  si sono svolte con i lavoratori  emerge che i soci di Transpeed Plus contemporaneamente alla situazione sopra accennata, stanno continuando l’attività in un’altra società di loro proprietà nel Ravennate e  hanno assunto nuovi dipendenti, lasciando di fatto senza lavoro i sedici dipendenti, sotto contratto con la Transpeed". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento