La Municipale lascia Corso Cavour: pronto il trasloco nei nuovi uffici

Dal Comando avvertono che "gli uffici rimarranno comunque aperti al pubblico almeno fino a San Giovanni. E naturalmente è garantita la piena operatività di tutti i servizi".

L'ex tribunale durante le operazioni di riqualificazione

E’ cominciato il conto alla rovescia per il trasferimento della Polizia Municipale di Cesena che a breve lascerà corso Cavour per trasferirsi nella palazzina dell’ex Tribunale, in via Dell’Amore: l’inaugurazione è prevista per la fine di giugno. Le operazioni di trasloco sono già iniziate ed è possibile che, nei prossimi giorni, i cittadini che si recheranno alla sede della Polizia Municipale trovino l’ingresso ingombrato da scatoloni. "Scusandosi per i possibili disagi", dal Comando avvertono che "gli uffici rimarranno comunque aperti al pubblico almeno fino a San Giovanni. E naturalmente è garantita la piena operatività di tutti i servizi". 

La nuova sede della Polizia Municipale fa parte di un più ampio percorso che, per tutelare la sicurezza di Cesena, prevede anche di garantire sedi più adeguate ed efficienti per le forze dell’ordine. Nel prossimo futuro, anche Carabinieri e Polizia potranno trasferirsi nelle nuove strutture a loro destinate, nel comparto Montefiore per i primi, e nell’area del Caps per la seconda. Conclusi i lavori di riqualificazione dell’ex Tribunale, la Municipale avrà spazi più grandi e funzionali. Senza dimenticare il fondamentale aspetto dell’adeguamento tecnologico, strettamente collegato al grande progetto per la realizzazione della rete di videosorveglianza, che avrà il suo cuore proprio nella sala operativa all’interno del comando.

Fra le opere previste, la rimodulazione degli spazi interni, l’allestimento di una nuova sala operativa dotata di fibra ottica, la realizzazione di un nuovo blocco di servizi e di una nuova camera di sicurezza, il risanamento dei locali nel piano seminterrato da utilizzare come vani tecnici e di servizio. Una delle novità più evidenti sarà il ripristino dell’ingresso frontale in via Dell’Amore (da tempo in disuso), destinato a diventare punto d’accesso per il pubblico, con la creazione di una zona di accoglienza front office e l’installazione di una rampa per garantire l’accessibilità alle persone con difficoltà motorie. Nell’esecuzione degli interventi non sono stati alterati i caratteri storici del’edificio, che risalendo agli anni Trenta ricade nei vincoli imposti dal Codice dei beni culturali e del paesaggio per gli edifici storici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento