Trasgressione e rischio: a Gatteo si discute sulle dipendenze patologiche in adolescenza

Il successo di pubblico riscontrato nei primi due incontri con Guccione rende evidente l’interesse per argomenti e questioni che l’adolescenza solleva

Mercoledì alle ore 20.45, al Centro Culturale “Gli Antonelli” di Gatto (biblioteca comunale Ceccarelli), si terrà il terzo ed ultimo incontro con lo psicologo Dott. Marco Guccione sulla problematiche legate all’adolescenza del progetto “In-dipendenza a scuola”, nato da una collaborazione tra la cooperativa Formula Servizi, l’assessorato alla scuola e l’Istituto comprensivo di Gatteo .
 
Dopo aver affrontato le attualissime questioni dei problemi di alimentazione e del bullismo e cyber-bullismo, Guccione tratterà questa volta il più articolato mondo delle dipendenze patologiche, a cui i giovanissimi sono da sempre esposti nell’età in cui è più facile venire a contatto con sostanze e abitudini malsane. Se nel tempo le dipendenze sono cambiate per tipologia con il comparire di nuovi fenomeni quali la dipendenza da internet e l’abuso di alcolici fra i minori, fenomeni che si sono diffusi solo negli ultimi anni, le modalità con cui tali dipendenze si innescano e le accortezze per prevenirle restano sostanzialmente le stesse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo, pur non potendo trattare in modo esaustivo il complesso mondo delle dipendenze patologiche l’incontro sarà di estrema utilità per tutti i genitori, educatori, insegnanti e quanti abbiano a che fare con adolescenti a rischio per individuare comportamenti a rischio o per scongiurare fenomeni che possono nel tempo degenerare o cronicizzarsi con ripercussioni importanti sulla vita dei nostri ragazzi.
 
Il successo di pubblico riscontrato nei primi due incontri con Guccione rende evidente l’interesse per argomenti e questioni che l’adolescenza solleva, e l’importanza di alzare il livello di consapevolezza su certe problematiche tipiche di questa età per vigilare sul benessere dei ragazzi e comprendere all’occorrenza quale disagio si celi dietro certi comportamenti.  
 
Il ciclo di incontri aperti al pubblico che si chiude mercoledì sera fa parte di un progetto più ampio che da anni lo psicologo conduce all’interno della scuola attraverso incontri e attività con i ragazzi della scuola secondaria di primo grado G. Pascoli di Gatteo per la prevenzione delle dipendenze da sostanze che possono innescarsi facilmente a quest’età. Il nuovo ciclo del progetto sarà attivato a partire dall’anno nuovo all’interno delle classi terze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento