menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiumi di cocaina e hashish in Riviera: disarticolato un imponente gruppo criminale

I Carabinieri hanno effettuato due arresti in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal pubblico ministero Davide Ercolani e firmata dal giudice per le indagini preliminari Sonia Pasini

Lotta al narcotraffico. Nel corso di un’operazione congiunta, finalizzata a reprimere il fiorente spaccio di sostanze stupefacenti in Riviera ed in provincia di Milano e a disarticolare un imponente gruppo criminale di origine quasi esclusivamente nordafricana, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Cesenatico, al comando del capitano Francesco Esposito, e del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Forlì-Cesena hanno arrestato, al termine di una complessa attività investigativa, un 38enne bergamasco ed un 39enne marocchino, residente a Santarcangelo di Romagna, in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal pubblico ministero Davide Ercolani e firmata dal giudice per le indagini preliminari Sonia Pasini. Per l'italiano sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre per l'extracomunitario la custodia cautelare in carcere.

LE ACCUSE - Il 38enne è inoltre accusato di aver ceduto notevoli quantità di sostanza stupefacente ad una trentanovenne e ad un quarantacinquenne, entrambi residenti nel bergamasco, tra il settembre e il novembre del 2015. Il 39enne è accusato di aver ceduto a due connazionali, un quarantenne ed un trentunenne, poi arrestati a Gatteo nell'ottobre 2015, ben 102 ovuli di hashish e cocaina fornitegli da altri due indagati, attualmente a piede libero nel medesimo procedimento, a numerose persone di nazionalità italiana, marocchina ed albanese, tra Santarcangelo di Romagna e Savignano sul Rubicone nel corso di tutto il 2015.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento