menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Gualtieri

Marco Gualtieri

Tradizione e magia, torna il Presepe meccanico Gualtieri: "Ogni anno è diverso"

La Galleria Pescheria ospita il grande presepe meccanico, una tradizione che si rinnova ogni anno

"Per il quinto anno siamo ospiti della Galleria Pescheria per un Presepe ogni anno nuovo e diverso". Marco Gualtieri alza il sipario sul Presepe meccanico, una tradizione che non può mancare in città.

Quest’anno l’allestimento, che si estende su una superficie di 100 metri quadrati, è dedicato alla ricerca spirituale di Gesù, che nel presepe diventa anche una ricerca fisica, quella dei diversi personaggi (pastori e Re Magi) che accorrono verso il bambinello appena nato. Sono 60 i personaggi del presepe, che raggiungono circa un metro di altezza. 

VIDEO: "Le novità del grande Presepe meccanico

Quest’anno tutto si fonda su tre diverse scene. I materiali utilizzati sono dei più vari, dal legno alla stoffa, dal gesso alla resina, uniti dalla sapiente manualità che da sempre contraddistingue la famiglia Gualtieri, con a lavoro i fratelli Caterina e Marco, che hanno ereditato l’arte dell’allestimento dei presepi dal padre Quarto. "Prezioso è anche il contributo di Massimo Bezzi, il compagno di mia sorella - sottolinea Marco Gualtieri - quest'anno il leitmotiv sarà la ricerca della Pace con raffigurate tre grandi scene. Nella prima scena i Re Magi vanno da Erode per chiedere dove è nato il Re dei re, nella seconda scena Giuseppe e Maria cercano un alloggio e bussano a tante porte, alla fine finiranno nella capanna dove nasce Gesù. La terza scena rappresentata è quella della Natività".

La voce che accompagna il presepe meccanico è quella del cesenate Ilario Sirri: "Quest'anno ospitiamo anche il presepe di due artisti locali: Vinicio Lombardi e Andrea Ghirotti". Ma quanto ci è voluto per allestire il presepe? "Circa un mese per sistemare gli 80 quintali di impalcatura". I presepi della Famiglia Gualtieri sono quattro, oltre a quello cesenate, c'è quello di Montiano "dove è nata la nostra tradizione", quello che sarà allestito al duomo, e infine uno a Caravaggio in provincia di Bergamo nel Villaggio del Natale. "Siamo appena tornati da Roma - sottolinea Marco Gualtieri - dove abbiamo esposto la Natività nella mostra "100 Presepi" in Vaticano e saremo a Forlì in piazza Saffi nella Rassegna dei presepi".

"Quest'anno scade la convenzione - sottolinea il vicesindaco Christian Castorri - ma l'amministrazione vuole proseguire il rapporto con la famiglia Gualtieri, dopo le feste ci troveremo attorno a un tavolo".

Il presepe rimarrà aperto fino al 12 gennaio, nei giorni festivi dalle 9,30 alle 20, nei giorni prefestivi, il mercoledì e il sabato dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 19, nei giorni feriali dalle 15 alle 19. A Natale e Santo Stefano dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 20. L’ingresso al presepe ha un costo di 3 euro (ridotto a 2 euro per bambini 6-14 anni).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento