Tradizione e magia, torna il Presepe meccanico Gualtieri: "Ogni anno è diverso"

La Galleria Pescheria ospita il grande presepe meccanico, una tradizione che si rinnova ogni anno

Marco Gualtieri

"Per il quinto anno siamo ospiti della Galleria Pescheria per un Presepe ogni anno nuovo e diverso". Marco Gualtieri alza il sipario sul Presepe meccanico, una tradizione che non può mancare in città.

Quest’anno l’allestimento, che si estende su una superficie di 100 metri quadrati, è dedicato alla ricerca spirituale di Gesù, che nel presepe diventa anche una ricerca fisica, quella dei diversi personaggi (pastori e Re Magi) che accorrono verso il bambinello appena nato. Sono 60 i personaggi del presepe, che raggiungono circa un metro di altezza. 

VIDEO: "Le novità del grande Presepe meccanico

Quest’anno tutto si fonda su tre diverse scene. I materiali utilizzati sono dei più vari, dal legno alla stoffa, dal gesso alla resina, uniti dalla sapiente manualità che da sempre contraddistingue la famiglia Gualtieri, con a lavoro i fratelli Caterina e Marco, che hanno ereditato l’arte dell’allestimento dei presepi dal padre Quarto. "Prezioso è anche il contributo di Massimo Bezzi, il compagno di mia sorella - sottolinea Marco Gualtieri - quest'anno il leitmotiv sarà la ricerca della Pace con raffigurate tre grandi scene. Nella prima scena i Re Magi vanno da Erode per chiedere dove è nato il Re dei re, nella seconda scena Giuseppe e Maria cercano un alloggio e bussano a tante porte, alla fine finiranno nella capanna dove nasce Gesù. La terza scena rappresentata è quella della Natività".

La voce che accompagna il presepe meccanico è quella del cesenate Ilario Sirri: "Quest'anno ospitiamo anche il presepe di due artisti locali: Vinicio Lombardi e Andrea Ghirotti". Ma quanto ci è voluto per allestire il presepe? "Circa un mese per sistemare gli 80 quintali di impalcatura". I presepi della Famiglia Gualtieri sono quattro, oltre a quello cesenate, c'è quello di Montiano "dove è nata la nostra tradizione", quello che sarà allestito al duomo, e infine uno a Caravaggio in provincia di Bergamo nel Villaggio del Natale. "Siamo appena tornati da Roma - sottolinea Marco Gualtieri - dove abbiamo esposto la Natività nella mostra "100 Presepi" in Vaticano e saremo a Forlì in piazza Saffi nella Rassegna dei presepi".

"Quest'anno scade la convenzione - sottolinea il vicesindaco Christian Castorri - ma l'amministrazione vuole proseguire il rapporto con la famiglia Gualtieri, dopo le feste ci troveremo attorno a un tavolo".

Il presepe rimarrà aperto fino al 12 gennaio, nei giorni festivi dalle 9,30 alle 20, nei giorni prefestivi, il mercoledì e il sabato dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 19, nei giorni feriali dalle 15 alle 19. A Natale e Santo Stefano dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 20. L’ingresso al presepe ha un costo di 3 euro (ridotto a 2 euro per bambini 6-14 anni).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Coronavirus, l'aggiornamento: 47 casi in Regione: a Rimini altri 2 contagi. Paziente partorisce bimbo non positivo

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

Torna su
CesenaToday è in caricamento