Tra le categorie più esposte al Covid, il virus penetra anche nell'Arma dei Carabinieri

E' risultato positivo al tampone un carabiniere di circa 50 anni operante nella Stazione di Savignano sul Rubicone

Una notizia che conferma la necessità di non abbassare la guardia nei confronti di un virus che può ancora fare male. Il Covid-19 è penetrato anche nell'Arma dei Carabinieri, un carabiniere di circa 50 anni operante nella Stazione di Savignano sul Rubicone è infatti risultato positivo. Gli uomini dell'Arma sono indubbiamente tra le categorie più esposte per ragioni di servizio al Coronavirus. Il carabiniere si trova attualmente ricoverato nel reparto di Terapia intensiva del Bufalini. Circa una settimana di malessere, poi il tampone che ha accertato la positività. Prima il ricovero nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale Morgagni di Forlì, poi il peggioramento con il trasferimento in Rianimazione all'ospedale Bufalini, dove si trova sotto osservazione clinica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

Torna su
CesenaToday è in caricamento