Tour operator sulle strade di Marco Pantani per scoprire le eccellenze locali

Il programma del tour prevede di andare alla scoperta del mondo bike romagnolo, degli affascinanti itinerari dell’entroterra e delle strade di Marco Pantani

Cicloturisti a San Leo nella foto

Da sabato al 3 agosto si svolgerà un nuovo bike tour di Apt Servizi Emilia Romagna, nell’ambito del progetto Bike Experience, organizzato in collaborazione con il Consorzio Terrabici, teso a promuovere la ricca offerta cicloturistica della regione sui mercati internazionali. Parteciperanno due top cycling tour operator internazionali, molto interessati all’Europa e all’Italia. Si tratta di Destination Cycling (https://destinationcycling.com/), tour operator dell’East Coast statunitense, di proprietà del manager Joe Tonon, contattato in Canada da Apt Servizi nel 2015, in occasione del Toronto Bike Show, e di Ciclo Turisme Spagna (https://www.cicloturisme.com), tour operator di Girona (Barcellona), specializzato in bike tour in Spagna e nei Paesi del centro e nord Europa con vari target di clientela.

Entrambi sono interessati a inserire per la prima volta l’Emilia Romagna nei loro nuovi cataloghi. Il programma del tour prevede di andare alla scoperta del mondo bike romagnolo, degli affascinanti itinerari dell’entroterra e delle strade di Marco Pantani, gustando le eccellenze dell’enogastronomia regionale, rilassandosi con le proposte wellness del circuito termale. Saranno coinvolte anche Cattolica, Cesenatico, Rimini e Riccione, vale a dire le “culle” dei primi bike hotel, gli attrezzati alberghi che ogni anno rendono sempre più piacevole il soggiorno di migliaia di cicloturisti italiani e stranieri. Le uscite saranno tutte in bici, con alcuni trasferimenti effettuati in pullman.

Gli ospiti internazionali, Joe Tonon di Destination Cycling ed Eduard Kirchner di Ciclo Turisme, arriveranno all’Aeroporto Marconi di Bologna sabato per poi trasferirsi nel borgo medievale di Verucchio, in Valmarecchia, per un primo “set up” tecnico con le bici che saranno utilizzate per il tour. Domenica la prima uscita lungo le strade di Marco Pantani (Verucchio-Cima Pantani-San Leo) per complessivi 83 chilometri. Nel corso della giornata è prevista anche una sosta enogastronomica presso un locale in cui si potranno assaporare prodotti tipici del territorio, tra cui il Formaggio di Fossa di Sogliano al Rubicone Dop, i vini e le ciliegie della zona di Bagnolo, il “Savor” di Montegelli (tipica marmellata ottenuta da mosto d’uva cotto e frutta di stagione) e le piadine cotte nelle teglie in terracotta di Montetiffi.

Lunedì la partenza per una nuova uscita che in parte riprenderà l’itinerario della tappa romagnola del Giro d’Italia che quest’anno ha coinvolto anche il Parco delle Foreste Casentinesi: da Verucchio al Monte Fumaiolo per circa 84 Km, passando dal Comune di Novafeltria dove è prevista la visita al Sulphur, il Museo Minerario di Perticara che testimonia l’attività estrattiva dello zolfo nella locale miniera, e successivamente da Bagno di Romagna con il pranzo al ristorante dello chef Paolo Teverini. Nel pomeriggio, dopo una riunione tecnica con i responsabili del Consorzio Terrabici, il trasferimento in un bike hotel di Rimini.

Martedì primo agosto, il bike tour proseguirà per altri 85 Km e da Rimini sconfinerà in territorio marchigiano. Nel pomeriggio gli ospiti internazionali andranno alla scoperta di alcuni bike hotel tra Cattolica e Riccione, ceneranno in un locale tipico della Perla Verde, quindi rientreranno in tarda serata a Rimini per il pernottamento. Ricca di appuntamenti anche la giornata di mercoledì 2 agosto che prevede un’uscita di circa 52 chilometri con partenza da Rimini per arrivare a Cesenatico dove è in programma la visita al Museo Pantani, quindi si proseguirà per Fratta Terme dove è previsto il pranzo. Nel pomeriggio nuovo trasferimento a Rimini per la cena e il pernottamento. Giovedì 3 agosto, infine, Joe Tonon di Destination Cycling ed Eduard Kirchner di Ciclo Turisme ripartiranno dall’aeroporto Marconi di  Bologna alla volta di Usa e Spagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento