menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Storia, arte, sport e natura: tour operator alla scoperta delle meraviglie del cesenate

Da sabato a lunedì, grazie a Confesercenti, saranno ospitati 22 tour operator da tutto il mondo che il primo giorno visiteranno Cesena e il secondo giorno Bagno di Romagna

Storia, arte, clima temperato, paesaggi dolci, bella natura, vie antiche battute da pellegrini, luoghi spirituali, saliscendi ideali per ciclisti, colline per gli appassionati di trekking. E poi buon vino e ottimo cibo. Questo è l'entroterra cesenate, che da Cesena si spinge fino a Bagno di Romagna. Territorio ancora poco conosciuto e venduto come "pacchetto turistico" al di fuori dell'Italia ma che potenzialmente può dare veramente molto in termini di ritorno turistico. Proprio in questi giorni si presenta un'occasione unica per fare promozione concreta delle nostre belle terre.  Da sabato a lunedì, grazie a Confesercenti, saranno ospitati 22 tour operator da tutto il mondo che il primo giorno visiteranno Cesena e il secondo giorno Bagno di Romagna. Si tratta di uno degli EducTour che si svolge all'interno della 21esima Borsa del Turismo delle 100 città d'arte d'italia (organizzato da Iniziative Turistiche). Gli operatori stranieri verranno a toccare con mano le bellezze artistiche, paesaggistiche e le bontà enogastronomiche del cesenate. Ma soprattutto sono tutti tour operator specializzati nel settore del turismo sportivo (bike, trekking, camminate), settore di nicchia ma che è in grande crescita. 

Tra di loro ci saranno operatori dall'Argentina, da Israele, dagli Emirati Arabi, dall'Austria, dal Canada, dalla Lettonia, dalla Norvegia, dall'Ungheria. Tutti Paesi che potrebbero diventare potenzialmente molto interessanti, e interessati, alle nostre offerte. "Siamo convinti che il territorio cesenate possa giocarsela alla pari con altre regioni che prima di noi hanno puntato su questo segmento turistico - ha spiegato Graziano Gozi, direttore di Confesercenti Cesenate - Con questi operatori ci mettiamo alla prova concretamente, confidando che una volta rientrati nei loro Paesi organizzeranno specifici pacchetti turistici per portare visitatori nelle nostre località".  "Cesena ha le carte in regola per far crescere il territorio sul piano turistico - ha aggiunto l'assessore alla cultura Christian Castorri - Anno dopo anno i numeri del turismo crescono, anche il 2016 ha segnato un +8%. Ottima premessa per il futuro". 

"Bagno di Romagna ha tutto quello che serve per far crescere il turismo - ha spiegato il sindaco di Bagno di Romagna Alessia Rossi, reduce dal successo dal passaggio del Giro d'Italia - abbiamo strutture ricettive in quantità e di ottima qualità. Dobbiamo farci conoscere dal mondo". 
"Un binomio intelligente accoppiare Cesena e Bagno di Romagna - ha concluso il sindaco di Cesena Paolo Lucchi - che va a soddisfare sia il turista sportivo che quello appassionato di arte, del buon vivere e del buon mangiare". Tra le bellezze che verranno mostrate la Biblioteca Malatestiana, la Rocca, l'Abbazia del Monte, chiese antiche. A Bagno di Romagna, l'antico borgo, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, la spiritualità dei luoghi sacri e le strutture termali dove il corpo ritrova benessere e armonia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento