Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Tornano le limitazioni al traffico in città: ecco chi non potrà più circolare

Il Comune di Cesena ha pubblicato l’ordinanza con le modalità di applicazione  delle direttive regionali e dell’accordo.

In questo caso le restrizioni alla circolazione in ambito urbano saranno estese in modo automatico ai veicoli diesel euro 4 (dalle 8.30 alle 18.30)  e ai veicoli commerciali euro 3 diesel (dalle 8.30 alle 12.30). Inoltre scatterà il divieto (in presenza di impianti alternativi) di utilizzo di stufe a biomassa legnosa con prestazioni emissive inferiori alla classe 3 stelle; il divieto di qualsiasi  tipo di combustione all’aperto (falò, barbecue, fuochi d’artificio, ecc.) e di spandimento dei liquami zootecnici; l’obbligo di abbassare il riscaldamento medio nelle case e uffici a 19 gradi; e  il divieto di sostare in strada con il motore acceso.
 
Il secondo livello di allerta scatterà dopo 10 giorni consecutivi di superamento, e aggiungerà altri provvedimenti a quelli già previsti.
In particolare, il divieto di circolazione sarà esteso alle vetture private di categoria almeno Euro 4 diesel in ambito urbano nella fascia 8.30-18.30, ai veicoli commerciali Euro 3 diesel nella fascia oraria 8.30-18.30 ed Euro 4 diesel nella fascia 8.30-12.30. Inoltre, il divieto di utilizzo di stufe a biomassa legnosa sarà esteso anche alla classe 3 stelle. Tutte le misure emergenziali resteranno in vigore fino al primo giorno di aggiornamento del bollettino (il primo lunedì o giovedì successivo al giorno del blocco). Saranno prorogate se i livelli rimangono 2superiori alla soglia.

Quello con le limitazioni previste dal Pair è un appuntamento ormai consueto - osservano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alle Politiche Ambientali Francesca Lucchi - e, come sempre, Cesena è pronta a fare la sua parte per applicare le indicazioni regionali. Ma continuiamo a credere che questi provvedimenti non siano fra i più efficaci e che sia necessario proseguire soprattutto nella costruzione di politiche d’intervento lungimiranti e aderenti agli sforzi già messi in atto dai Comuni. E in questo senso, il Comune di Cesena già da tempo è attivo. Lo testimonia l’ampio ventaglio di azioni che da anni abbiamo intrapreso per migliorare la qualità dell’aria: dagli interventi per ridurre l’effetto impattante del traffico e favorire  l’uso di mezzi pubblici allo sviluppo  della rete ciclabile e della pedonalizzazione del centro storico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano le limitazioni al traffico in città: ecco chi non potrà più circolare

CesenaToday è in caricamento