Tornano i "Guerrieri della Salute", l'attività fisica al servizio della lotta ai tumori

L'iniziativa benefica nata nel 2015 ha lo scopo di raccogliere fondi a favore della ricerca e della cura dei tumori

Nella convinzione dell’importanza del far e del farsi del bene attraverso la sana attività fisica , lo Staff Body Art nei centri sportivi di Mercato Saraceno e Bagno di Romagna ha dato vita alla quinta edizione dei "Guerrieri della Salute". Si tratta di un’ iniziativa benefica nata nel 2015 allo scopo di promuove i benefici legati ad una sana attività fisica e raccogliere fondi in favore di I.R.S.T. (Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori) al quale sono stati donati in questi anni 16.800 euro.

“Un vero e proprio farmaco” così è stata definita la regolare attività fisica che, se ben somministrata, non ha controindicazioni ed anzi porta ad innumerevoli benefici, primo tra tutti il benessere, equilibrio fisico e psicologico. Le moderne conoscenze e vari studi condotti hanno dimostrato l’importanza dell’attività fisica nel prevenire malattie cardiovascolari, il diabete e l’obesità e l’insorgenza di altre malattie come il decadimento mentale senile, la depressione e alcuni tumori, in particolare il cancro del colon e della mammella. 

Da sempre, lo staff di Body Art promuove l’attività fisica come strumento di benessere ed è con piacere e orgoglio che, anche quest’anno, propone la campagna “I Guerrieri della Salute”, volta a incentivare il movimento come medicina preventiva, e nel contempo, a raccogliere fondi destinati alla cura e alla ricerca delle patologie tumorali. Lo staff del Body Art sarà in prima linea nel promuovere e nel diffondere “sani stili di vita” attraverso una serie di iniziative. In particolare, fino al 31 Marzo, sarà possibile nei centri sportivi di Mercato Saraceno e Bagno di Romagna vivere 10 giorni di attività fisica (fitness, corsi e piscina) versando un contributo di 10 euro che andrà devoluto interamente all’ IRST (Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio dei Tumori). L’iniziativa ha già visto il coinvolgimento di circa una trentina di patners, tra esercizi commerciali, aziende e Istituzioni, che hanno dato il loro appoggio nella divulgazione di tale campagna. 

Tra le iniziative messe in atto all’interno della Campagna dei Guerrieri della Salute rientrerà l’organizzazione della Cena dei Guerrieri della Salute con la preziosa collaborazione del Fuori Orario Caffè e dello chef Paolo Teverini. La serata, giunta alla sua terza edizione, sarà finalizzata alla raccolta fondi da destinare interamente all' Istituto di Ricerca per lo Studio e la cura dei Tumori. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento