Torna "Te lo Do io il barbone": dal libro fondi per la Caritas

“Vorrei con questa seconda edizione – ha detto lo scrittore – ripetere quanto si è verificato prima"

Esaurita le prima edizione e' stata presentata in piazza della Libertà a Cesena nell'ambito di Comunità in Festa la seconda pubblicazione del libro “Te lo Do Io il Barbone” di Diego Angeloni, giornalista – scrittore – esperto usanze popolari romagnole, con illustrazioni di Antonio Dal Muto edito da Stilgraf. Per dare un significato più pregnante tre figuranti travestiti da clochard hanno depositato una copia del volume accanto a Gesù nel presepe davanti alla cattedrale. Uno dei figuranti ha indossato sacchetti da spazzatura come il decano dei clochard italiani Enzo Sicuri di Parma, barbone per libera scelta. In suo ricordo è stato proposto un monumento, mentre è di prossima pubblicazione un documentario – che parla delle sue esperienze e del contesto in cui è maturata la decisione di essere un barbone. Diego Angeloni, nell'ambito dell'iniziativa di presentazione del volume proposta dal Corriere Cesenate, ha illustrato, davanti a un numeroso pubblico, il suo lavoro che è partito da esperienze di vita vissuta. Ha confessato che ad un certo punto della sua vita si è trovato a vivere la triste realtà di colui che non sa come conciliare il pranzo con la cena oltre a tutte le problematiche annesse ad uno stato di profonda indigenza. Da qui le difficoltà economiche e le lunghe ed estenuanti file nelle varie Caritas per un piatto caldo. Il ricavato del libro, quasi bruciato nella prima edizione, è stato interamente devoluto alla Caritas Diocesana e ha fornito l'equivalente di duemila pasti per i barboni. “Vorrei con questa seconda edizione – ha detto lo scrittore – ripetere quanto si è verificato prima. Se nella prima c'è stato l'intervento economico del comune di Cesena, questa volta è grazie al contributo dell'Orogel che ne ha donato una copia a tutti i dirigenti e a molti clienti. Anche questa volta tutto sarà devoluto alla Caritas Diocesana di Cesena che nelle occasioni delle festività è chiamata, purtroppo, a fare gli straordinari”.

2-2-19

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento