Tolgono i sigilli e rubano la fornitura di gas: denunciati due cesenaticensi

I Carabinieri di Cesenatico hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato due persone.

I Carabinieri di Cesenatico hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato due persone. Nel primo caso, è emerso che un 36enne italiano residente a Cesenatico, si è impossessato di una fornitura di gas metano di proprietà di “Hera”, sottraendola dal punto di riconsegna gestito da un’altra società, manomettendo più volte i sigilli precedentemente apposti per morosità e installando un bypass come impianto di erogazione di gas. Lo stesso genere di furto, questa volta ai danni della società "Gdf Suez", è stato invece messo in atto da un altro cesenaticense di 38 anni: anche in questo caso il denunciato aveva manomesso i sigilli apposti al contatore per morosità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento