Toglie 70mila chilometri e vende l'autocarro: finisce nei guai per truffa

L'individuo è già noto alle forze dell'ordine per lesioni personali, minaccia, porto abusivo di armi e acquisto di cose di sospetta provenienza

Un quarantacinquenne pisano è stato denunciato dai Carabinieri di Longiano con l'accusa di truffa. Al termine degli accertamenti investigativi, è emerso che il commerciante, in qualità di titolare di una ditta in Toscva, aveva tolto circa 70.000 chilometri dall’odometro (che parte del meccanismo del contachilometri) di un autocarro, che poi ha rivenduto, per circa ottomila euro, ad una ditta del cesenate. L'individuo è già noto alle forze dell'ordine per lesioni personali, minaccia, porto abusivo di armi e acquisto di cose di sospetta provenienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento