menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Omar Pedrini

Omar Pedrini

That's Live, per il mega-evento al Manuzzi si candida anche Omar Pedrini

"Torniamo in Italia con in mano un martello rosso, simbolo di un riconoscimento prezioso che viene assegnato a coloro che hanno saputo rompere gli schemi"

Fabio Zaffagnini rientra in Italia con il suo team dopo aver fatto tappa a New York per ritirare il Tribeca Disruptive Innovation Award direttamente dalle mani del suo ideatore: Carl Craig, co-fondatore insieme a Robert De Niro, del Tribeca Film Festival.

Gli organizzatori hanno deciso di aprire le celebrazioni del premio proprio con il video che l’anno scorso ha sancito il successo di Rockin’1000, accogliendo sul palco tutto il team con un caloroso applauso. Non son mancati gli ingredienti di rito che caratterizzano manifestazioni così importanti: photo call con tutti i premiati di questa edizione (tra questi: il paleontologo Richard Leakey, il designer Thomas Heatherwick, l’attore Nate Parker, solo per citarne alcuni), passerella sul red carpet e tanti utili scambi di idee e biglietti da visita con gli addetti ai lavori presenti al festival. Una settimana ricca di incontri - tra questi una visita agli Studios di YouTube - con interlocutori interessati alla possibilità di esportare Rockin’1000 negli USA.

“Torniamo in Italia con in mano un martello rosso, simbolo di un riconoscimento prezioso che viene assegnato a coloro che hanno saputo rompere gli schemi attraverso idee coraggiose e innovative.” dichiara Fabio Zaffagnini e osserva: “Ci siamo sentiti onorati di essere accanto agli altri premiati: ricercatori, scrittori, giornalisti, ingegneri e studiosi che lavorano su temi delicati e importanti come la tutela dell’ambiente, le riforme sull’educazione giovanile nei carceri, la libertà individuale, la discriminazione. Siamo fieri di essere stati riconosciuti per un progetto che parla ai cuori delle persone attraverso la musica. Abbiamo inviato un tweet al Presidente Matteo Renzi, anche lui in quei giorni a New York, per segnalargli questo importante traguardo Made in Italy, unico nel suo genere. Ci auguriamo possa trovare il tempo di dare uno sguardo al nostro lavoro.”

Nel frattempo, mentre il team si trovava a New York è successa una cosa interessante, che in molti auspicavano: alcuni artisti famosi si sono candidati per partecipare alla prossima edizione di Rockin’1000: That’s Live (domenica 24 luglio allo Stadio Manuzzi di Cesena). Il primo è stato Saturnino (bassista di Jovanotti), poi è arrivato il video di Sergio Carnevale (batterista dei Bluvertigo) ed è fresco di oggi il contributo di Omar Pedrini, rocker e cantautore italiano. Si sono candidati per suonare insieme ai mille e come i mille verranno selezionati e coordinati. Un nuovo obiettivo di Rockin’1000 raggiunto: abbattere la barriera tra musicisti famosi e non. I contributi video sono disponibili sul canale YouTube di Rockin’1000.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento