Mediateca e audiovisivi alla Malatestiana, al via i lavori. "Investiti in totale 15 milioni nella biblioteca"

Al via i lavori per il terzo lotto della Biblioteca Malatestiana, lotto che completa il programma di ampliamento e riorganizzazione dell'edificio storico più prestigioso della città

Foto Dalmo

Al via i lavori per il terzo lotto della Biblioteca Malatestiana, lotto che completa il programma di ampliamento e riorganizzazione dell'edificio storico più prestigioso della città. Oggi, ufficialmente, alla ditta Cear di Ravenna è stato dato l'ok per partire con le opere di intervento sull'ala est della Biblioteca (per intenderci quella dove fino a ieri si trovava la biblioteca per ragazzi) per realizzare il nuovo polo dedicato al cinema e all'audiovisivo: al primo piano si ricaverà una nuova sala cinema da 50 posti (per le occasioni aperta anche in orari serali) e, al piano terra, verrà trasferita l'attuale mediateca facendola passare dagli attuali 116 metri quadrati ai futuri 590 mq. Qui troverà nuova sede il Centro Cinema e verranno attivati anche nuovi servizi come attività di promozione della cultura cinematografica del Progetto Cesena Cinema, di Schermi e Lavagne (progetto realizzato in collaborazione con la Cineteca di Bologna). Previste, inoltre anche una nuova aula didattica dedicata al cinema, un'area gaming, un'area espositiva per la valorizzazione dei fondi fotografici. 


Al primo piano del terzo lotto verrà trasferita la sezione saggistica della Biblioteca che fino all'altro giorno era al piano terra della parte più antica della Malatestiana. Complessivamente si tratta di un intervento che farà recuperare all'intero edificio della Biblioteca 1000 mq di spazi, riorganizzando entrate, uscite e soprattutto rendendo tutti gli spazi accessibili anche ai disabili per via dell'installazione di un ascensore nell'ala ovest, nella parte più antica. 
Già da oggi la biblioteca dei ragazzi è stata spostata nella sezione saggistica, nell'ala ovest, passando da 286 mq a 416 mq. La sezione Ragazzi avrà un accesso dedicato da via Montalti, mantenendo comunque l'ingresso da piazza Bufalini, e avrà un ascensore che porterà turisti e lettori direttamente dal piano alto dell'Aula del Nuti, al piano terra. 
Il costo dell'intervento ammonta a 2 milioni e 950 mila euro di cui 1 milione e 200 mila euro arrivano dalla Regione Emilia Romagna. Come detto ad aggiudicarsi i lavori è stata la ditta Cear di Ravenna, ma a eseguirli saranno la ditta Orioli Enea di Forlì e, per l'impiantistica, la Slem di San Carlo di Cesena. 

VIDEO - L'ala della Biblioteca Malatestiana che cambierà volto


I lavori di riqualificazione (che avranno durata di un anno) prevedono la realizzazione di nuovi solai in grado di sopportare nuovi carichi, rinforzo della copertura, prevedendone l'adeguamento sismico. Verranno rinnovati tutti gli impianti, così come i servizi igienici. Previsto anche il rifacimento dei pavimenti, degli intonaci e delle finiture (nuove finestre e persiane in legno, nuove porte). Per mettere in collegamento diretto i due piani dell'ala est, sarà realizzata una scala a fianco della nuova "sala cinema". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


"Nel corso di questi ultimi anni, in questa area centrale e molto importante per Cesena, sono stati investiti 15 milioni e 300 mila euro, di cui oltre 6 milioni arrivati da contributi esterni - ha spiegato il sindaco Paolo Lucchi - Sfido chiunque a trovare una città delle dimensioni di Cesena che abbia fatto un investimento di tale proporzione, puntando sulla cultura e sulla valorizzazione di un bene fondamentale per la città. Siamo orgogliosi, tra l'altro, di annunciare che alla fine di questo lotto partiranno i lavori per le tre piazze, un'opera che renderà ancora più bello e piacevole il nostro centro storico e per la quale il Comune non sborserà un euro". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento