menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non servono altri beni e generi alimentari per i terremotati": raccolta sospesa

Come sottolineato dalla Protezione Civile, al momento tutti i beni di prima necessità abbondano e sono presenti sul luogo della tragedia

A Cesenatico viene sospesa la raccolta di beni da inviare nelle zone del terremoto. Infatti, come sottolineato dalla Protezione Civile, al momento tutti i beni di prima necessità abbondano e sono presenti sul luogo della tragedia, mentre i benefici della solidarietà sono da “utilizzare” nei mesi a seguire, e quindi sono meglio le donazioni in denaro, che permetteranno di finanziare interventi di recupero e restauro.
 
Quindi su indicazione del Dipartimento della Protezione Civile e di ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani - la raccolta del materiale da inviare alle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia è stata momentaneamente sospesa in quanto i prodotti alimentari e i generi di conforto consegnati, al momento, soddisfano ampiamente il fabbisogno. In attesa di ulteriori comunicazioni, pertanto, si invita la popolazione a non portare più niente al centro di raccolta presso i locali della Scuola Saffi. In diversi Comuni tali raccolte non sono neanche state mai avviate, pur essendoci la disponibilità delle associazioni, in quanto l'avviso della protezione civile, in realtà, era giunto fin dai primi giorni dopo il sisma.

Spiega il Sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli: “Ringrazio le tante persone che si sono già attivate in tal senso e ricorda a tutti i cittadini interessati che è possibile donare 2  euro inviando un sms, o effettuando una chiamata da rete fissa, al numero solidale 45500 attivato dalla Protezione Civile, oppure effettuando un versamento in denaro sul conto corrente unico regionale, intestato a Emilia-Romagna per sisma Centro Italia, alle seguenti coordinate bancarie : IBAN IT69G0200802435000104428964”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Un importante alleato in tempi di Coronavirus: il saturimetro

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento