Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

La terra non smette di tremare. Nuova scossa di magnitudo 5.1

Una nuova scossa è stata avvertita chiaramente anche a Cesena intorno alle 21.20. Si è propagata dalle province di Modena, Reggio Emilia e Mantova. La magnitudo, secondo l'Ingv, è di 5.1

Una nuova scossa è stata avvertita chiaramente anche a Cesena intorno alle 21.20. Si è propagata dalle province di Modena, Reggio Emilia e Mantova. La magnitudo, secondo l'Ingv, è di 5.1. Le localita' prossime all'epicentro sono Novi di Modena, San Possidonio e Concordia. Sempre secondo l'Istituto Nazionale di Geofisica la profondità dell'epicentro è a una profondità di 9,2 chilometri ed è durata diversi secondi.

Secondo quanto si apprende dai commenti sui social network facebook e twitter, la scossa è stata avvertita in gran parte del nord-est dell'Italia, da Vicenza a Trieste, da Parma a Forlì. Preso d'assedio il sito dell'Ingv.

SARACINESCHE ABBASSATE -  La Confcommercio cesenate invita le imprese commerciali, turistiche e del terziario per solidarietà ai terremotati ad abbassare le serrande dalle 12 alle 12.10 di lunedì, giornata di lutto nazionale. Una rappresentanza dell'organizzazione nazionalesi è recata presso le
zone colpite delle province di Bologna, Ferrara e Modena, per manifestare concretamente la propria vicinanza e il proprio supporto alle persone e alle
aziende duramente colpite dai continui terremoti. Confcommercio ha assicurato inoltre un impegno fattivo per i territori colpiti, destinando nell’immediato un primo contributo di 400mila euro per accompagnare la prima fase della ricostruzione. Tutto il sistema Confcommercio e da tutte le parti d’Italia, potrà effettuare una donazione sul conto corrente “Ricostruire insieme: Fondo di Solidarietà Terremoto-Confcommercio Emilia Romagna”, attivato presso: UNICREDIT SPA FILIALE BOLOGNA GALVANI   CONTO CORRENTE N.000102101321 IBAN  IT 74 C 02008 02430 000102101321 CAUSALE: Solidarietà terremoto Emilia-Romagna.

Importante è anche il coinvolgimento degli alberghi della nostra riviera per l'accoglienza di persone terremotate. E’ inoltre in corso di attivazione un secondo fondo di solidarietà dedicato all’emergenza, nato da un accordo tra Confcommercio e Federalberghi Emilia Romagna e CGIL, CISL e UIL regionali. L’accordo prevede che tale fondo sia sostenuto da contributi volontari da parte dei lavoratori pari ad un’ora di lavoro e da un contributo equivalente da parte delle imprese. A tal fine sarà attivato nei prossimi giorni un conto corrente dedicato. Molteplici le manifestazioni concrete di solidarietà ed assistenza agli operatori colpiti dal sisma.

Tra le iniziative più significative l’idea di una Borsa della solidarietà per riattivare l’economia dei territori colpiti e favorire l’ incontro domanda e offerta tra gli operatori. Confcommercio Emilia Romagna ha inoltre attivato, in collaborazione con la Protezione civile, il progetto “Adotta un campo”, un’iniziativa per coordinare l’invio di beni e prodotti provenienti dagli associati. "Le numerose iniziative messe in campo sono il segnale concreto che si può ricominciare, rendendo onore anche in questo modo a quanti hanno perso la vita in questa tragedia", evidenza il presidente della Confcommercio cesenate, Corrado Augusto Patrignani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La terra non smette di tremare. Nuova scossa di magnitudo 5.1
CesenaToday è in caricamento