rotate-mobile
Cronaca Cesenatico

Scossa di terremoto, le ripercussioni: sospesa la circolazione ferroviaria fino alle 12 per verificare le condizioni di sicurezza

Dopo la forte scossa viene comunicato che si stanno verificando le condizioni di sicurezza per attivare eventuali servizi sostitutivi su strada

La scossa di terremoto avvertita in maniera nitida in Romagna ha avuto ripercussioni anche sulla circolazione ferriovaria, che è stata sospesa in via precauzionale e per controlli sulla linea Adriatica, tra Rimini e Varano, sulla Ancona-Roma, tra Falconara e Jesi, e sulla Rimini-Ravenna, tra Gatteo e Cesenatico, a seguito della scossa di terremoto che ha interessato la zona.  Si sono verificate le condizioni di sicurezza per attivare eventuali servizi sostitutivi su strada. Il provvedimento si è reso necessario per consentire ai tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) i controlli previsti dalle normative di sicurezza sullo stato della linea dopo l'evento sismico.

L'aggiornamento delle 8.45 specifica che il traffico permane sospeso tra Rimini e Varano e Falconara Marittima e Jesi, ancora in corso l'intervento dei tecnici. La riattivazione è prevista dal gestore della rete ferroviaria nazionale per le ore 12:00. Infatti dalle 11.50 è ripresa la circolazione ferroviaria sulle linee Adriatica, Ancona-Roma e Rimini-Ravenna, sospesa via precauzionale dalle ore 7.15 a seguito di una scossa di terremoto che ha interessato la zona. La circolazione è stata riattivata dopo i controlli previsti dalle normative di sicurezza sullo stato della linea da parte dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scossa di terremoto, le ripercussioni: sospesa la circolazione ferroviaria fino alle 12 per verificare le condizioni di sicurezza

CesenaToday è in caricamento