menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto in Centro Italia, si è conclusa la fase d'emergenza. "Resta il bisogno di aiuto"

La Polizia Municipale di Cesenatico ha partecipato con due pattuglie, inviate in due missioni distinte

Domenica a Caldarola (Macerata) si è conclusa la fase di emergenza per il "terremoto centro Italia", che ha visto la Regione Emilia Romagna, fin dal 24 agosto, impegnata nell'assistenza alle amministrazioni ed alla popolazione della Regione Marche. In particolare la Regione, assieme ad Anci, ha organizzato e gestito 3 campi: uno a Montegallo (Ascoli Piceno), uno a Caldarola ed uno a San Severino Marche (Macerata), nei quali si sono alternati al lavoro centinaia di dipendenti di enti locali emiliano romagnoli e di volontari coordinati dalle strutture di protezione civile della nostra regione.

Tra i servizi erogati, è stato riconosciuto che un fondamentale e preziosissimo lavoro è stato reso dalla Polizia Locale emiliano-romagnola, che ha dislocato centinaia di agenti articolati in decine missioni. Gli agenti ha svolto le più disparate mansioni, a seconda delle necessità contingenti: pattugliamenti e presidi antisciacallaggio, assistenza alle attività amministrative per la gestione delle zone rosse, delle agibilità, degli interventi di messa in sicurezza, trasporti e scorte ed altro.

"Il lavoro della Polizia Locale è stato organizzato e coordinato dalla sezione emiliano-romagnola di Anci e dal Servizio politiche della sicurezza e per la polizia locale della Regione Emilia Romagna, che hanno dato prova di grande efficienza e capacità gestionale - spiega il comandante della Polizia Municipale di Cesenatico, Alessandro Scarpellini -. La forte esperienza professionale e umana ha lasciato un segno indelebile tanto nel personale che ha partecipato alle missioni, quanto nella popolazione dei luoghi in cui si sono svolte, come abbiamo potuto sentire nelle celebrazioni di domenica scorsa. La Polizia Municipale di Cesenatico ha partecipato con due pattuglie, inviate in due missioni distinte. L'emergenza è finita, ma non il bisogno di aiuto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento