Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Dieci ingegneri sui luoghi del sisma per valutare l'agibilità di migliaia di edifici

Una squadra di dieci ingegneri della provincia di Forlì-Cesena è stata presente sul luogo del sisma nel Centro Italia

per prestare la sua opera a fianco dei soccorritori. Si tratta in particolare di ingegneri iscritti all'associazione Ipe (Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze) che gratuitamente hanno effettuato circa numerosi sopralluoghi per verificare la staticità degli edifici danneggiati. I dieci di Forlì-Cesena hanno fatto parte di un gruppo di circa 600 ingegneri provenienti da tutt'Italia, organizzati in circa 300 squadre, che hanno effettuato in totale circa 10.000 sopralluoghi.

Questa valutazione permette quindi di concedere o meno l'agibilità e di conseguenza consentire ai cittadini di rientrare nelle loro case. L'azione dell'Ipe è sostenuta dall'Ordine degli Ingegneri, che nel territorio di Forlì-Cesena è presieduto da Andrea Bassi. L'Ordine degli Ingegneri provinciale (che in provincia vede 1.529 iscritti) torna a ribadire la necessità di vere politiche di prevenzione, non solo con gli sgravi fiscali già esistenti, ma anche con mutui a interessi calmierati.

ingegneri fc terremoto 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci ingegneri sui luoghi del sisma per valutare l'agibilità di migliaia di edifici

CesenaToday è in caricamento