Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Terremoti, sciame sismico in atto in Appennino: due scosse di magnitudo 3.2 e 3.5 Richter

Ad inaugurare la sequenza una lieve scossa di magnitudo 2.2 Richter, tra Verghereto, Bagno di Romagna e Chiusi della Verna. Ne sono seguite altre sei fino a quella delle 00.23 di magnitudo 3

Sciame sismico in atto in Appennino al confine tra Romagna e Toscana. Sono una decina le scosse di terremoto registrate dagli strumenti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Ad inaugurare la sequenza una lieve scossa di magnitudo 2.2 Richter, tra Verghereto, Bagno di Romagna e Chiusi della Verna. Ne sono seguite altre sei fino a quella delle 00.23 di magnitudo 3.2, ad una profondità di 15,6 chilometri, avvertita anche nel Forlivese,

Sempre nella stessa area i sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato un evento sismico di magnitudo 3.5 Richter, ad una profondità di 14,1 chilometri, alle 4.38. Fortunatamente non si sono avuti danni a cose o persone. Giovedì mattina era stato l'appennino forlivese a tremare, alle 10.18, con una magnitudo 3.0 Richter con epicentro tra i comuni di Castrocaro, Civitella, Dovadola, Galeata, Predappio e Rocca San Casciano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoti, sciame sismico in atto in Appennino: due scosse di magnitudo 3.2 e 3.5 Richter

CesenaToday è in caricamento