Tenta di travolgere due agenti della polizia municipale: tragedia sfiorata

"Compiacimento per la professionalità dimostrata dagli agenti e per l'esito fortunatamente non infausto del gravissimo fatto" è stato espresso dal comandante Alessandro Scarpellini.

Tragedia sfiorata giovedì notte, quando gli agenti della Polizia Municipale dell'Unione Rubicone-Mare hanno subito un'aggressione da parte di un uomo che ha cercato di investirli con l'auto. Era da poco passata mezzanotte quando, a Savignano sul Rubicone, una pattuglia della Polizia Municipale dell'Unione Rubicone e mare ha fermato, per normali controlli stradali, una Mercedes in via Emilia. Alla guida vi era un 31enne, residente in zona, con al fianco il padre. Sin da subito i due hanno tenuto con gli agenti un comportamento molto ostile.

Nel mentre é transitata nei pressi una pattuglia in borghese dell'Unità Antidegrado, impegnata in un'attività di prevenzione ai furti in appartamento coordinata dalla Prefettura, che, accortasi della situazione si è fermata nei pressi per seguire a distanza gli accadimenti. Nel frattempo le cose degeneravano velocemente: l'uomo fermato ha aggredito gli agenti in divisa e quindi, salito improvvisamente in auto, ha tentato per due volte di investirli ,salendo con l'auto sul marciapiede, non riuscendoci solamente grazie alla prontezza di riflesso delle vittime, che sono riuscite a mettersi in salvo saltando oltre i paletti metallici di delimitazione del marciapiede stesso.

Sono intervenuti quindi gli agenti dell'Antidegrado, che, dopo una violenta colluttazione, sono riusciti ad ammanettare l'uomo. Portato in comando e valutata la situazione ed i precedenti dell'uomo, è stato chiesto l'intervento dei sanitari, che hanno portato il soggetto all'ospedale "Bufalini", venendo ricoverato in psichiatria. L'uomo é stato denunciato per tentato omicidio plurimo aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Andrà ora valutata la sua capacità di intendere e di volere al momento del fatto e la sussistenza dei requisiti per il mantenimento della patente di guida.

Agli agenti é giunta la solidarietà e la vicinanza di Filippo Giovannini, sindaco di Savignano e presidente dell'Unione Rubicone e mare, di Piero Mussoni, sindaco di Borghi con delega alla polizia municipale, nonché di Gianluca Vincenzi, Sindaco di Gatteo, di Massimo Bulbi, Sindaco di Roncofreddo e di Quintino Sabattini, Sindaco di Sogliano al Rubicone. "Compiacimento per la professionalità dimostrata dagli agenti e per l'esito fortunatamente non infausto del gravissimo fatto" è stato espresso dal comandante Alessandro Scarpellini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento