Tenta di rubare un televisore, arrestato nel parcheggio: scatta anche la sospensione del reddito di cittadinanza

Tentato furto al centro commerciale di Savignano a Mare. Scatta anche la sospensione del reddito di cittadinanza, se percepito. Si tratta di una delle prime applicazioni

I Carabinieri di Savignano hanno arrestato un 45enne residente a Rimini 'pizzicato' mentre tentava di rubare un televisore da 49 pollici, del valore di circa 350 euro. E' successo nel reparto di elettrodomestici dell'ipermercato del centro commerciale di Savignano a mare.

L'uomo ha provato ad uscire dal varco dell'uscita senza acquisti, nel carrello il grosso televisore. Alla guardia giurata che ha chiesto spiegazioni ha risposto che era un reso, e per questo non aveva lo scontrino fiscale. Alla richiesta di un controllo è scappato via, inseguito e acciuffato dai carabinieri di Savignano, nel parcheggio del centro commerciale. L'arresto per furto è stato convalidato con processo per direttissima (pena di 8 mesi e 400 euro di multa).

Il 45enne è risultato recidivo, in quanto già sottoposto ad obbligo di firma nel comune di Rimini. Tra le pene accessorie il divieto di dimora nel comune di Savignano, ma anche la sospensione del reddito di cittadinanza, se percepito. Scatterà quindi il controllo dell'Inps, per verificare se usufruiva del sussidio, si tratta di una delle prime applicazioni di questa pena accessoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento