Al via la Campagna Tende di Avsi: 1.500 cesenati adottano a distanza un bambino bisognoso

Tra le tante iniziative in programma, il Mercatino di Orizzonti, aperto tutti i giorni fino al 24 dicembre dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19 in Piazza della Libertà 7

“Generare bellezza. Nuovi inizi alle periferie del mondo” è il titolo della campagna Tende 2014-15 di Fondazione Avsi, ong presente in 37 paesi, con 100 progetti e oltre 28mila bambini sostenuti a distanza,  che proprio a Cesena ha la sede storica. La campagna, a portata nazionale, sarà presentata lunedì alle 21, nella bella cornice di Palazzo Ghini a Cesena, capoluogo di un territorio da sempre protagonista di grandi gesti di solidarietà.Sono 1500 i cesenati che hanno scelto di sostenere a distanza un bambino con Fondazione Avsi, la metà dei quali lo fa da più di 10 anni e permette ad altrettanti bambini di vedere la propria vita cambiare e di riacquistare speranza di un futuro migliore.

GLI APPUNTAMENTI A CESENA. Non c’è solo il sostegno a distanza. Tra le tante iniziative in programma, il Mercatino di Orizzonti, aperto tutti i giorni fino al 24 dicembre dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19 in Piazza della Libertà 7, dove si potranno acquistare prodotti di artigianato e tante idee regalo. Sabato, invece, alle ore 15:30 presso la Pinacoteca della Cassa di Risparmio di Cesena in Corso Garibaldi, 18 ci sarà la tradizionale asta di beneficenza. Anche un mercatino a Cesenatico, nei locali della parrocchia di San Giacomo tutti i giorni fino al 6 gennaio dalle 10:30 alle 12 e dalle 15 alle 19.

CIBUS. La campagna Tende nella zona di Cesena, inoltre, ha sempre coinvolto vari soggetti imprenditoriali. Quest’anno, in particolare, Cibus, ristorante self-service di via Quinto Bucci (zona Coming), a partire da martedì 9 dicembre, propone a ogni cliente di offrire un pasto ad un bambino presso la mensa del centro recupero della malnutrizione Cren a S. Paolo, Brasile. Basta aggiungere 1 euro al proprio pranzo.

LE TESTIMONIANZE. Nel corso dell’evento prenderà parola Antonino Masuri, responsabile Avsi in Kenya, a Cesena per l’occasione. Racconterà l’impegno di AVSI in ambito educativo per ridare alle persone una speranza e la possibilità di scoprire i propri talenti: “Il sostegno delle Tende ci permette di formare una persona e di accompagnarla affinché possa realizzarsi”.

Si parlerà di sostegno a distanza, e si racconteranno le storie di alcuni ragazzi che hanno potuto andare a scuola, crescere, fino a frequentare l’università, grazie ai sostenitori di Cesena. Storie come quelle di Ignatius, un ragazzo di 20 anni del Kenya, che ha iniziato a frequentare la scuola solo per poter accedere al pasto quotidiano e oggi studia all’università.

LA MOSTRA. “Generare bellezza. Nuovi inizi alle periferie del mondo” è anche il titolo della mostra presentata da AVSI al Meeting di Rimini 2014.  Una riproduzione della mostra, a cura dello scrittore irlandese John Waters, ricca di video e ricostruzioni del lavoro in Kenya, Ecuador e Brasile sarà anche a Palazzo Ghini, in occasione dell’incontro di presentazione delle Tende.

I PROGETTI SOSTENUTI. Il sostegno delle Tende sarà destinato a interventi esemplificativi di “soggetti” e a realtà che urgono nel nostro momento storico e ci chiedono una presa di coscienza: il Medio Oriente con le opere della Custodia di Terra Santa in Siria e il dramma dei profughi in Iraq, la crisi di ebola in Sierra Leone, le scuole in Kenya e l’educazione in Ecuador, così come la rete globale di interventi nutrizionali per alimentare la speranza anche alle periferie del mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento