Telefoni muti e disagi nella vallata, si cercano soluzioni: vertice in Prefettura

Durante la riunione è stata condivisa "l’opportunità di procedere ad una più approfondita analisi di tutte le criticità rappresentate per l’individuazione delle relative soluzioni"

I problemi ai collegamenti telefonici fissi e mobili, che hanno interessato la vallata nei giorni scorsi sono stati al centro di una riunione in prefettura alla presenza dei rappresentanti delle autorità comunali del territorio provinciale, dell’Anas - Compartimento Emilia Romagna, del comando provinciale dei Carabinieri di Forlì-Cesena, della Polizia Stradale – Sezione di Forlì, della Zona Telecomunicazioni Emilia Romagna, di Tim, Telecom Italia e Wind. Durante il tavolo sono state esaminate le problematiche relative ai collegamenti telefonici fissi e mobili che hanno interessato il territorio della provincia di Forlì-Cesena, sia in condizioni ordinarie che in situazioni di emergenza. In tale contesto è stata condivisa, viene evidenziato dalla Prefettura, "l’opportunità di procedere ad una più approfondita analisi di tutte le criticità rappresentate per l’individuazione delle relative soluzioni". In particolare è emersa la necessità di procedere ad un sopralluogo congiunto tra i rappresentanti di Anas e delle compagnie telefoniche presenti, al fine di verificare le specifiche problematiche di comunicazione esistenti lungo l'E45 nel tratto tra Bagno di Romagna e Canili di Verghereto.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento