rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Cesenatico

Teatro di Cesenatico, Gabriella Greison ipnotizza la platea: "Vorrei essere vostra concittadina"

Non semplici racconti, ma storie di tenacia e riscatto di sei donne che hanno cambiato il mondo

Non semplici racconti, ma storie di tenacia e riscatto di sei donne che hanno cambiato il mondo. Mercoledì sera, Gabriella Greison ha fatto entrare dalla porta principale del Teatro di Cesenatico Marie Curie (1867-1934), Lise Meitner (1878- 1968), Emmy Noether (1882-1935), Rosalind Franklin (1920-1958), Hedy Lamarr (1914-2000) e Mileva Maric (1875-1948) che in punta di piedi hanno contribuito allo sviluppo della scienza e non solo.

La Greison ha ipnotizzato i presenti con un monologo in cui ha messo al centro del palco non tanto sé stessa quanto le vite delle protagoniste dello spettacolo. È riuscita nell’impresa di farsi apprezzare portando la fisica quantistica alla ribalta del teatro per poi concludere con una poesia di Bukowsky come miglior incitamento a perseguire le proprie convinzioni.
A fine spettacolo ha ringraziato la platea per l’accoglienza e ha aggiunto: "In Romagna mi sono sempre trovata benissimo, vorrei essere una cittadina di Cesenatico. Il vero spettacolo siete stati voi, non vedo l’ora di tornare".

Il Teatro Comunale tornerà a riaprire le proprie porte domenica 9 gennaio con Cesenatico Classica. Sul palco il signore dei tasti bianchi e neri, Sir. Andrea Turini al piano a partire dalle 21. L’apertura serale della biglietteria è alle ore 19.30 per gli spettacoli con inizio alle ore 21.00. Si trova presso il teatro in via Mazzini, 10 a Cesenatico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro di Cesenatico, Gabriella Greison ipnotizza la platea: "Vorrei essere vostra concittadina"

CesenaToday è in caricamento