menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tasse non pagate, controlli del Comune: versamenti entro il 16 marzo con sanzione

Dal primo gennaio 2014 l'imposta di Scopo (Iscop) è stata istituita con lo scopo di finanziare il nuovo Polo Scolastico di Villamarina e si determina applicando alla medesima base imponibile dell'Imu un'aliquota fissa pari allo 0,5 per mille

Il Comune di Cesenatico ha avviato un’attività massiva di controllo sugli omessi versamenti relativi all’Imposta di Scopo (Iscop) e Tassa sui Servizi Indivisibili (Tasi) del 2014. A tutti i contribuenti che non abbiano eseguito i versamenti di Imposta alle scadenze fissate dalla Legge, per l'imposta di scopo (la cui scadenza per il 2014 era fissata in unica soluzione al 16 dicembre contestualmente al versamento del saldo Imu) e Tasi (con scadenze rispettivamente 16 ottobre per l’acconto e 16 dicembre per il saldo) si segnala l’avvio della procedura di recupero evasione-

VERSAMENTI E SCADENZE - Entro il prossimo 16 marzo è ancora possibile eseguire il versamento dell’imposta evasa utilizzando l’istituto del ravvedimento operoso. Tale istituto, utilizzabile fino al momento in cui l’ente impositore non abbia avviato la procedura di recupero d’imposta, prevede che il contribuente possa eseguire spontaneamente entro il prossimo 16 marzo il versamento dell’imposta non pagata alla scadenza, con l’applicazione della sanzione per omesso versamento abbattuta ad 1/9 (3,33%) e degli interessi moratori calcolati al tasso di interesse legale e maturati giornalmente.

CODICI PER F24 - Il pagamento deve avvenire utilizzando il modello di pagamento F24 e utilizzando il codice Tributo Iscop 3926 per tutti gli immobili soggetti ad Imu; il codice Tasi 3958 per gli immobili adibiti ad abitazione principale e relative pertinenze: il codice Tasi 3959 per gli immobili strumentali all’attività agricola; ed infine il codice Tasi 3961 per gli immobili cosidetti beni “merce”. Codice Comune: C574.

LE TASSE - Dal primo gennaio 2014 l’imposta di Scopo (Iscop) è stata istituita con lo scopo di finanziare il nuovo Polo Scolastico di Villamarina e si determina applicando alla medesima base imponibile dell’Imu un’aliquota fissa pari allo 0,5 per mille; mentre la Tasi ha come presupposto impositivo il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati (compresa l’abitazione principale e relative pertinenze) ed aree fabbricabili, come definiti ai fini Imu, ad eccezione in ogni caso dei terreni agricoli.

ALIQUOTE - L'aliquota è pari al 2,5 per mille per l’abitazione principale e relative pertinenze e per le fattispecie assimilate ai sensi di legge; pari al 1,0 per mille per i fabbricati strumentali all’agricoltura di cui all’art. 2135 C.C.; pari al 1,0 per mille per i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati. L'aliquota è pari allo Zero per mille per tutti gli altri immobili.

SERVIZIO TRIBUTI - Il Servizio Tributi è a disposizione per ogni chiarimento lunedì e mercoledì dalle 10 alle 13,30; martedì dalle 15 alle 17; venerdì dalle 8,00 alle 13,30 (numeri di telefono: 0547/79242 – 79292 – 79224 – 79290 - 79201). E’ inoltre possibile consultare il sito Internet del Comune di Cesenatico (www.comune.cesenatico.fc.it),  “Sportelli Informativi – Altri Sportelli Informativi – Tributi – IMU/ISCOP/TASI dove è disponibile un motore di calcolo con conseguente stampa del modello di pagamento F24 precompilato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento