rotate-mobile
Cronaca

Taroccavano le attrezzature per il fitness, i macchinari sequestrati dalla Finanza a RiminiWellness

Secondo l'accusa sarebbero stati delle repliche di un Leg Extension ideato da un noto marchio romagnolo famoso in tutto il mondo per la produzione di attrezzature per l'allenamento sottoposto a brevetto e privativa industriale

Blitz della Guardia di Finanza nei padiglioni di RiminiWellness, la fiera dedicata allo sport e al fitness, coi militari delle Fiamme Gialle che hanno messo sotto sequestro un macchinario Leg Extension risultato essere "taroccato" dall'originale coperto da brevetto. L'attrezzo, secondo le prime indagini, sarebbe stato ideato da un noto marchio romagnolo famoso in tutto il mondo per la produzione di attrezzature per l'allenamento e a causa delle sue caratteristiche tecniche uniche sottoposto a privativa industriale. I macchinari esposti nello stand di un'azienda pisana, stando all'accusa, riprenderebbero in tutto e per tutto le peculiarità del prodotto ideato dalla casa romagnola e il titolare è accusato di contraffazione marchi e ricettazione.

Entra nel canale Whatsapp di CesenaToday

macchinario leg extension sequestrato guardia finanza 2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taroccavano le attrezzature per il fitness, i macchinari sequestrati dalla Finanza a RiminiWellness

CesenaToday è in caricamento