Cronaca

Tante iniziative nelle scuole cesenati per tenere i giovani lontano dal fumo

Hanno aderito ai progetti di prevenzione delle dipendenze e di promozione di stili di vita salutari complessivamente circa 1418 studenti

ll consumo di tabacco (tabagismo) rappresenta uno dei più grandi problemi di sanità pubblica a livello mondiale ed è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie. Lo sottolinea l'Ausl Romagna che rimarca come secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) il fumo di tabacco rappresenta la seconda causa di morte nel mondo e la principale causa di morte evitabile.

La scuola, la sanità, il mondo del lavoro, l’Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) e la Lega Italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) sono impegnati da tempo in interventi condivisi volti all’obiettivo comune di prevenire l’abitudine al fumo, in particolare nelle giovani generazioni, e favorire il trattamento della dipendenza da nicotina (tabagismo).

Nel territorio cesenate nell’anno scolastico 2020-2021

Iniziative specifiche, svolte anche in modalità on-line, rivolte ai bambini e alle loro famiglie, e ai giovani: dalle scuole dell’infanzia, alle scuole secondarie di secondo grado, con progetti dedicati al fumo: infanzia a colori rivolto alle scuole dell’infanzia e primarie usa la fiaba e il concetto di fumo come inquinante ambientale per contrastare l’abitudine al fumo in famiglia; Liberi di scegliere nelle scuole secondarie di primo grado insegna ai giovanissimi ad opporsi alle pressioni di coetanei e media ad avvicinarsi al fumo; Scuole libere dal fumo-Paesaggi di prevenzione nelle scuole secondarie di secondo grado si sviluppa il tema del fumo come dipendenza. Coinvolgere i giovani significa investire nella cultura della prevenzione e del benessere psicofisico.

Hanno aderito ai progetti di prevenzione delle dipendenze e di promozione di stili di vita salutari complessivamente circa 1418 studenti, 63 classi delle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado.

In occasione della giornata mondiale sono stati selezionati i lavori prodotti dalle scuole nell’ambito del concorso Liberi di Scegliere, progetto di prevenzione dell’abitudine al fumo nella scuola secondaria di primo grado: la classe 3M della Scuola secondaria di primo grado “Via Anna Frank” plesso “Tito Maccio Plauto” di Cesena è tra le vincitrici del concorso. I lavori selezionati possono essere consultati al seguente link della pagina facebook dell’Istituto Oncologico Romagnolo: https://fb.watch/5JTc3rEJTU/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tante iniziative nelle scuole cesenati per tenere i giovani lontano dal fumo

CesenaToday è in caricamento