Taglio Irap per le imprese montane e scuole 'sicure': Bonaccini in tour nell'appennino cesenate

In corso i lavori di riqualificazione e adeguamento sismico negli edifici scolastici di Mercato Saraceno, Bagno di Romagna e Sarsina

Bagno di Romagna

L’incontro sulla E45 è stato solo uno degli appuntamenti della visita nell’Appennino cesenate compiuta dal presidente della Regione insieme al sottosegretario alla Presidenza, nuova tappa di un tour nei territori montani che nelle scorse settimane ha toccato le province di Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza oltre a Bologna. Un’occasione di confronto con cittadini e istituzioni per rilanciare lo sviluppo di questi territori che devono fare i conti con i rischi di abbandono e spopolamento. Ambiente, viabilità, servizi, ma anche le opportunità legate alle agevolazioni fiscali varate con il Bilancio 2019-2021 approvato dalla Regione, alcuni dei temi al centro degli incontri a Mercato Saraceno, Sarsina, Bagno di Romagna, San Piero in Bagno.

Taglio dell’Irap per le imprese di montagna 

La riduzione dell’Irap fino al 50% per le aziende e gli esercizi commerciali che operano nei Comuni montani, oltre all’azzeramento per tre anni per quelli di nuova costituzione e le startup, è stata illustrata nel corso dell’incontro con le categorie economiche che si è tenuto a Portico in conclusione della giornata. Un provvedimento interamente coperto da risorse regionali, 36 milioni in tre anni, che guarda proprio alle difficoltà di chi fa impresa in montagna, svolgendo peraltro un ruolo fondamentale di presidio del territorio, a beneficio dell’intera comunità regionale. Il rilancio degli investimenti nei territori Appenninici passa anche dal turismo. Entro l’estate uscirà il bando che stanzia 25 milioni di euro – su tutto il territorio regionale – per la riqualificazione delle strutture ricettive e turistico-ricreative e la costituzione di un fondo di garanzia. I contributi a fondo perduto potranno arrivare fino a un massimo del 20% del costo del progetto, elevabile al 25% per gli operatori delle zone montane.

"Scuole più belle e più sicure", interventi a Mercato Saraceno, Bagno di Romagna e Sarsina

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scuole più sicure e funzionali anche in montagna. Primo appuntamento del tour di Bonaccini è stata la visita alla scuola secondaria di primo grado “Zappi” a Mercato Saraceno, dove sono in corso gli interventi di adeguamento sismico e riqualificazione energetica sostenuti dalla Regione con uno stanziamento pari a oltre 800mila euro  su un costo complessivo di 1,7 milioni di euro.   L’intervento rientra in un più generale impegno della Regione per la riqualificazione degli edifici scolastici, che da inizio legislatura ha permesso di realizzare quasi 900 interventi su tutto il territorio regionale con un investimento di 350 milioni di euro. Proprio a Mercato Saraceno partirà a maggio l’intervento di messa in sicurezza, adeguamento sismico ed efficientamento energetico della scuola primaria “Ricchi”, anche questo sostenuto da un finanziamento di oltre 800mila euro su un costo di 1,8 milioni. Tra gli interventi che interessano l’Appennino cesenate anche quelli nella palestra presso la sede distaccata del Liceo scientifico “Righi” a Bagno di Romagna (560mila euro su oltre 800mila) e sempre a Bagno il progetto per la realizzazione della nuova scuola “Valgimigli” (oltre 2,8 milioni su un importo di 4,2 milioni). Tre, infine, gli interventi di manutenzione straordinaria e adeguamento strutturale finanziati a Sarsina, alle scuole “Plauto”, “Giovanni XXIII” (nell’abitato di Ranchio) e “Giovanni Paolo II”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento