Svelata la targa che dedica la palestra ex Gil al maestro Gino Spinelli

L’intitolazione risale a più di 40 anni fa, ma solo da oggi c’è una targa a ricordare che la palestra ex Gil è dedicata alla memoria del maestro Gino Spinelli

L’intitolazione risale a più di 40 anni fa, ma solo da oggi c’è una targa a ricordare che la palestra ex Gil è dedicata alla memoria del maestro Gino Spinelli. La targa è stata scoperta dal Sindaco Paolo Lucchi e dall’Assessore allo Sport Christian Castorri sabato mattina, nel corso di una piccola cerimonia, alla presenza della figlia Silvana Spinelli, dei nipoti e dei pronipoti, arrivati per l’occasione dal Lazio e da Bologna.

La storia di Gino Spinelli si intreccia a quella di Renato Serra. Nato nel 1893 e scomparso il 19 settembre1958, Spinelli da ragazzo conobbe ed ebbe occasione di frequentare assiduamente l’autore di “Esame di coscienza di un letterato”, condividendo con lui la passione sportiva. Anzi, in un’intervista raccolta da Sergio Zavoli e pubblicata nel libro “I giorni della meraviglia. Campana, Oriani, Panzini, Serra e i giullari della poesia”, il maestro Spinelli rivela che fu proprio Serra, già bibliotecario della Malatestiana, a suscitare in lui il primo interesse per lo sport, facendogli disputare con gli amici gare di corsa in piazza Bufalini. Ma nel corso della sua vita, Gino Spinelli ha incrociato più volte la memoria di Serra: assunto dal Comune nel 1921, lavorò a lungo, in periodi diversi, come impiegato amministrativo nella  stessa Biblioteca che Serra aveva diretto fino alla partenza per il fronte. Ma soprattutto, Spinelli fu il primo maestro dell’U. S. Renato Serra, in cui ricoprì poi diversi incarichi, dedicandosi tenacemente alla promozione dell’attività sportiva a Cesena. Così, anche grazie a lui, nell’ormai lontano 1955, la “Società Ginnastica Renato Serra” (come veniva denominata allora nei documenti ufficiali) ottenne dal Provveditorato agli Studi la possibilità di utilizzare per i suoi allenamenti la palestra ex Gil appena allestita.

Il ruolo di primo piano svolto dal maestro Spinelli nel mondo sportivo cesenate – e in particolare per l’atletica leggera -  è testimoniato anche dal fatto che, per onorare la sua memoria, fu intitolata “Trofeo Gino Spinelli” la memorabile preolimpionica di atletica (fra i partecipanti anche il futuro oro olimpico Livio Berruti)  organizzata dalla Polisportiva Rumagna nell’aprile del 1960 allo stadio di Cesena. L’intitolazione a Gino Spinelli della palestra ex Gil, invece, risale all’inizio degli anni Settanta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento