Sul campo 73 pattuglie e 150 agenti, 3 arresti in 2 settimane: i numeri del Posto estivo di Polizia

Prezioso a Cesenatico il contributo degli agenti, guidati dal sostituto commissario coordinatore Paolo Di Masi

Si conclude per quest'anno il prezioso contributo del Posto estivo di Polizia di Cesenatico, guidato dal sostituto commissario coordinatore Paolo Di Masi, 'prestato' dal commissariato di Polizia di Cesena. Un impegno profuso dal 3 al 19 agosto, nella fase di massimo afflusso di turisti. Le tante pattuglie sul territorio hanno contrastato con efficacia i reati predatori, furti rapine e truffe, soprattuto a tutela dei soggetti più deboli. Capillari anche i controlli nelle strutture recettive, il contrasto allo spaccio di droga, all'abusivismo commerciale, ma anche i tanti interventi degli agenti a favore di turisti in difficoltà, o per sbrogliare liti familiari.

I numeri del Posto estivo di Polizia

Nel periodo dal 3 al 19 agosto sono state arrestate tre persone; le prime due per furto in concorso aggravato; la terza persona è finita in manette per detenzione ai fini di spaccio di droga. Sono state deferite all’autorità giudiziaria in stato di libertà 5 persone: 1 per furto aggravato in concorso, tre per truffa ed una per lesioni.
Nel corso dei pattugliamenti è stato rintracciato un soggetto pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, che è stato segnalato all’autorità giudiziaria.

Nel complesso sono state impiegate oltre 73 pattuglie sul territorio per garantire la sicurezza dei cittadini anche con l’utilizzo di pattuglie in abiti civili, con l’impiego di oltre 150 uomini che hanno garantito anche 16 pattuglie antirapina. Gli uomini in divisa hanno effettuato 20 posti di controllo; identificate 170 persone, mentre i controlli di frontiera per gli utilizzatori del traghetto da e per la Croazia ha coinvolto 1873 soggetti; 83 sono stati i veicoli controllati dagli agenti; sono stati eseguiti 28 interventi da parte delle volanti.

L’accesso agli esercizi pubblici sono stati 6, strutture ricettive ed esercizi commerciali e nel corso di un servizio interforze contro l’abusivismo commerciale, è stato eseguito un sequestro penale di merce con marchi contraffatti con relativa denuncia per un cittadino del Bangladesh. Sanzionato anche un altro esercente per vendita di alcolici oltre l’orario.

Per quanto riguarda la lotta allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti, i vari controlli hanno permesso di sequestrare in totale 86 grammi circa di marijuana con l’arresto di un giovane della zona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in avanzata decomposizione ritrovato in una scarpata stradale

  • Vaga seminuda per strada in stato confusionale, la Polizia Locale risolve il 'mistero'

  • Soccorso in stato di delirio, era in ospedale con la cocaina sotto la lingua: denunciato spacciatore

  • Una 'gincana' per entrare nella sala scommesse: "Legge pazzesca, l'alternativa è chiudere"

  • Travolta da un furgone mentre percorre in bici la via Emilia: ferita una donna

  • Cesenatico, ecco la nuova area del porto: "Puntiamo al rilancio della pesca"

Torna su
CesenaToday è in caricamento