Sciagura sui binari, muore una donna. Cancellazioni e treni in ritardo sulla linea Adriatica

La circolazione è stata temporaneamente interrotta per gli accertamenti giudiziari

Tragedia sui binari nella prima mattinata di sabato. Una donna ha perso la vita dopo esser stata travolta da un treno in transito. Il fatto è avvenuto intorno alle 7 lungo la linea Bologna-Ancona, tra Cesena e Villa Selva. La circolazione è stata temporaneamente interrotta per gli accertamenti giudiziari. Dai primi accertamenti si tratterebbe di un suicidio. Pesanti le ripercussioni sulla circolazione dei treni, con ritardi fino a 200 minuti per cinque convogli (sia regionali sia Frecce in transito tra Pescara e Milano, Ancona e Milano, Venezia e Lecce).

E' stato cancellato il treno regionale R 6462 Rimini-Bologna Centrale delle 7.30, mentre il regionale R11524 con partenza da Rimini alle 6.56 è stato limitato a Santarcangelo di Romagna e il regionale R2121 partito da Bologna alle 6.32 è stato limitato a Forlì. Il FA 8806 partito da Pescara alla 5.55 è stato invece istradato su percorso alternativo, con maggior tempo di percorrenza di 140 minuti. Alle 9.30 il traffico ha ripreso parzialmente.

Foto di repertorio

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

Torna su
CesenaToday è in caricamento