Cronaca

Studenti costretti a casa, il sindaco lancia un concorso: "Libero sfogo alla fantasia"

Il sindaco invita ciascun studente a dare libero sfogo alla creatività attraverso 4 modalità espressive: l’elaborazione di uno scritto, lo scatto di una foto, il girato di un video o un disegno

Il sindaco di Sarsina Enrico Cangini ha scritto a tutti gli studenti sarsinati, a casa da scuola in questi giorni di emergenza, per proporgli un concorso dal titolo “Lasciati contagiare dalla fantasia”, invitando ciascun studente a dare libero sfogo alla creatività attraverso 4 modalità espressive: l’elaborazione di uno scritto, lo scatto di una foto, il girato di un video o un disegno.

Il concorso è rivolto ai ragazzi della scuola primaria e delle scuole medie i quali dovranno inviare il proprio elaborato, entro il 27 marzo, alla posta elettronica del Sindaco o depositando direttamente l’elaborato nella casella postale del comune. Gli elaborati verranno poi premiati ed anche esposti in una mostra da tenersi più avanti.

“L’idea – spiega il Sindaco – è nata per dare stimoli creativi ai nostri ragazzi in questi giorni di semi isolamento forzato, con la convinzione che proprio momenti come questi possano diventare anche un’occasione di crescita e di maturazione per nuove consapevolezze. Stando a casa da scuola il tempo si è come congelato e il maggior isolamento che viviamo ci porta a riflettere e ad avere più tempo per noi stessi. Per questo ho esortato gli studenti di Sarsina e Ranchio ad utilizzare questo tempo di libertà limitata in maniera intelligente e creativa proponendogli di raccontare la loro esperienza di questi giorni e di farlo attraverso lo strumento più potente che hanno: la fantasia. Nulla di nuovo sotto il sole, vicende come questa sono state d’ispirazione per i più grandi scrittori italiani, Manzoni ed ancor più Boccaccio, ed il nostro paese ha sempre dimostrato di saper trasformare i problemi in opportunità.”

“E’ un modo per esorcizzare la paura – aggiunge l’assessore alla cultura Filippo Collinelli – e per incanalare le energie dei ragazzi verso l’arte creativa. Il messaggio che ci teniamo a divulgare è che il tempo non è mai perso e che anche da situazioni difficili si possa trarre un insegnamento e da una condizione di disagio possa scaturire un’occasione di crescita. Il bando di concorso verrà divulgato attraverso il registro elettronico. Ci teniamo a ringraziare per la collaborazione la Preside Loredana Aldini, l’IC Vallesavio, le insegnanti ed il Comitato Genitori.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti costretti a casa, il sindaco lancia un concorso: "Libero sfogo alla fantasia"

CesenaToday è in caricamento