Leader degli studenti in piedi sulla fontana Masini, M5S: "Mancanza di rispetto"

Bene le proteste studentesche e far sentire la loro voce, ma senza – ancora una volta – mancare di rispetto alla Fontana Masini. E’ il contenuto di una nota del M5S

Bene le proteste studentesche e far sentire la loro voce, ma senza – ancora una volta – mancare di rispetto alla Fontana Masini. E’ il contenuto di una nota del M5S che critica l'azione di uno dei rappresentanti degli studenti che è salito sul bordo della fontana Masini per parlare al microfono agli altri studenti. Tuttavia il giovane è stato fatto scendere poco dopo.

Il M5S ricorda che “la recente manifestazione degli studenti medi ci ha rammentato quanto i giovani possano essere interessati alla società in cui vivono, al di fuori dei luoghi comuni che li perseguita come bamboccioni, loro malgrado. Molto più interessati a volte dei loro genitori e fratelli maggiori. Ben vengano quindi queste espressioni del loro interesse, anche nelle forme gioiose e chiassose tipiche della loro età, purché rientrino nell’alveo rispettoso delle regole comuni e dei beni in genere, privati o pubblici che siano”.

“Ecco che trovare il leader della manifestazione immortalato in piedi sul bordo della fontana Masini ha stupito non pochi, costituendo l’ultimo affronto, di una serie infinita, verso il bene identitario cittadino, oggetto di tanti mesi di campagne di lettere e articoli di stampa, di post sui social con allegate le foto più disparate di occupazione del bene, nonché le risposte di sindaco e Sovrintendente circa le assicurazioni di campagne culturali e azioni di controllo. Non c’è che dire, sulla sensibilizzazione culturale c’è ancora molto da fare, se è vero che gli oltre 200 studenti sono rimasti rapiti dal loro leader col megafono, senza che nessuno lo invitasse a scendere dal bordo della fontana monumentale del ‘500. Del resto, come abbiamo fatto notare quale M5S in Commissione Cultura, tra i numerosi programmi culturali non ne esiste alcuno che miri alla sensibilizzazione presso le scuole del patrimonio artistico e monumentale del territorio. E tale rimarrà, perché questa Giunta non accetta consigli o suggerimenti, forse perché l’obiettivo è mantenere i giovani…bamboccioni”.
“Sul controllo della fontana Masini il tutto è racchiuso nella foto, dove si individuano in lontananza, accanto al porticato comunale, due agenti della Polizia Municipale che beatamente osservano le esibizioni del leader studentesco in piedi sulla fontana. Leggi, circolari, buon senso, assicurazioni del sindaco, eppure il bene cittadino è lasciato in balìa a sé stesso, abbandonato anche da chi è preposto alla sua tutela”.

E quindi proseguono indirizzati al sindaco: “Della fontana Masini al nostro sindaco interessa ben poco. A conferma di questo, piazza del Popolo dispone di telecamere di videosorveglianza, una posta anche sotto al balcone del primo cittadino, che riportano le immagini 24 ore su 24 al nuovo centro di monitoraggio della Polizia Municipale inaugurato a maggio: me che ci fanno in quel centro, i videogiochi? Il sistema megagalattico da 450 telecamere, e 10 milioni di euro, che deve supervisionare la città, a che servirà se al lato pratico fa cilecca nel controllare il punto centrale cittadino? Se questa è la sicurezza attesa capiamo perché il sindaco si stia sgolando nel richiedere più forze dell’ordine, che sia chiaro ci vogliono, ma almeno metta in campo le risorse a tua disposizione e utilizzale al meglio, come fanno tutte le cittadine attorno a Cesena. Parliamo di impiegare maggiormente i circa 90 agenti della Polizia Municipale nell’azione di contrasto al crimine, sia in coordinamento con le forze dell’ordine, sia attivando il controllo di vicinato, che mette in moto la collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine, la cui interazione aiuta anche la percezione di una maggiore sicurezza”. Ed infine: “Il M5S continuerà la sua azione di tutela della fontana Masini in Consiglio Comunale per assicurare una reale e trasparente sicurezza, rivolta a cittadini, beni privati e pubblici, imprese, l’impegno è di non farlo con sole lettere”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento