Cronaca

Anche Cesena alla commemorazione della strage di Bologna

Il corteo partirà alle 9,15 da piazza del Nettuno dirigendosi verso piazza Medaglie d’oro

Una delegazione del Comune di Cesena guidata dal sindaco Paolo Lucchi e accompagnata dal gonfalone comunale, sarà a Bologna mercoledì mattina per partecipare alla cerimonia di commemorazione del 37esima anniversario della strage alla stazione. Insieme al sindaco ci saranno gli assessori Simona Benedetti e Christian Castorri, il presidente del Consiglio Andrea Pullini e il Capo di Gabinetto Matteo Marchi.

"Il 2 agosto 1980 - sottolinea il sindaco di Cesena – è una data profondamente incisa nel calendario dei ricordi più terribili per il nostro Paese, il momento in cui si aprì una ferita che non potrà mai rimarginarsi. Quel giorno sconvolse la vita delle famiglie degli 85 morti e dei 200 feriti, ma colpì duramente anche la Democrazia italiana, costretta in quegli anni di terrore a difendersi da spinte negative i cui contorni ancora oggi non risultano chiari, poiché il percorso giudiziario di ricostruzione dei fatti accaduti e di accertamento delle responsabilità, è lontano dal potersi considerare concluso. Da sempre il 2 agosto la città di Cesena, con la sua presenza nell'area della stazione di Bologna, vuole dimostrare la vicinanza ai famigliari ed a quella comunità così duramente colpita, a fianco della quale ci siamo schierati sin dal primo giorno anche per difendere la nostra Democrazia".

Il corteo partirà alle 9,15 da piazza del Nettuno dirigendosi verso piazza Medaglie d’oro. Qui prenderanno la parola il Presidente dell'Associazione Famigliari delle vittime Paolo Bolognesi e il Sindaco di Bologna Virginio Merola. Alle 10.25, ora dello scoppio della bomba, sarà osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Cesena alla commemorazione della strage di Bologna

CesenaToday è in caricamento