rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Covid, il piccolo "aspetta" che la mamma si negativizzi prima di nascere: ad attenderlo 4 generazioni di donne

Leonardo, dimostrando una certa saggezza già prima di nascere, ha atteso la negatività della mamma e poi è uscito

In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo a dare conforto e speranza può essere anche una piccola storia in cui a trionfare è la vita. A raccontarcela, in modo metaforico, è Leonardo, un bambino di poco più di 10 giorni. Leonardo è nato l'11 giugno anche se la data di nascita prevista era scaduta già da vari giorni. Leonardo sembra avere atteso nella pancia della mamma Arianna finché lei si negativizzasse al covid. Lei e il papà di Leonardo, infatti, erano risultati positivi al virus pochi giorni prima e la loro principale preoccupazione era di non creare probemi al nascituro. E' vero che finora non si siano registrati casi gravi di covid nei neonati ma è sempre meglio non rischiare.

Così Leonardo, dimostrando una certa saggezza già prima di nascere, ha atteso la negatività della mamma e poi è uscito. E quando è uscito dall'ospedale a salutarlo erano presenti quattro generazioni di donne della sua famiglia, una rarità nonostante l'aspettativa di vita in Italia sia sempre in crescita: la trisavola Carmela (del 1929), la bisnonna Barbara (del 1952), la nonna Sabrina (del 1972) e la mamma Arianna (del 1994). Una bellissima famiglia che rende Leonardo un bambino un po' speciale e attorniato sicuramente da tanto amore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il piccolo "aspetta" che la mamma si negativizzi prima di nascere: ad attenderlo 4 generazioni di donne

CesenaToday è in caricamento