menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Star dietro i fornelli, ma anche far bene i conti: un corso all'Icook

Chi vuole aprire un'attività nel settore della ristorazione non solo dev'essere bravo ai fornelli o creativo dietro al bancone, ma deve saper fare bene anche i conti.

Chi vuole aprire un'attività nel settore della ristorazione non solo dev'essere bravo ai fornelli o creativo dietro al bancone, ma deve saper fare bene anche i conti. Che prima di tutto significa saper misurare e controllare il risultato economico dell'attività. In parole semplici significa non "sforare" coi costi preventivati per non dover chiudere subito, riuscendo però a mantenere alta la qualità richiesta dai clienti. 

A creare le maggiori criticità per gli imprenditori del settore sono svariate voci, dai costi di gestione della cantina del ristorante al’assortimento dei prodotti del bar, dalla scelta dei fornitori ai canali di acquisto. Per venire incontro ai loro associati la Fipe Confcommercio vuole fornire agli associati strumenti concreti per migliorare la gestione delle attività. E lo vuole fare attraverso un corso che dà precise informazioni su due principi basilari: la misurazione e il controllo del risultato economico, ma soprattutto le strategie creative di trasformazione del costo in opportunità di fatturato. Un esempio? Un ristorante che ha 20 mila euro di lavanderia all'anno con una ricerca mirata può cambiare il tovagliato, mantenendolo comunque bello ed elegante, passando a una spesa di 5 mila euro all'anno. L'obiettivo è evitare lo spreco razionalizzando la gestione dell'attività. Solo l'idea che quello che prima veniva vissuto come "peso" possa essere trasformato in guadagno è geniale. 

Il corso della durata di una giornata (martedì 21 marzo a Cesena all’ICook Taste&Share di via Leopoldo Lucchi 285), offre la preziosa opportunità di condividere con un professionista esperto, imprenditore di successo del settore e con il gruppo riflessioni e problematiche che riguardano in prima persona i partecipanti ed acquisire strumenti concredi per la gestione delle attività. Si svolgerà dalle 9.15 alle 17 e sarà diviso in due parti, nella prima vengono trasferiti contenuti, stimoli e forniti strumenti di lavoro; nella seconda il gruppo viene attivato nella gestione di un caso reale riportato dai partecipanti. Tutor del corso sarà Roberta Parollo, consulente di direzione strategica di impresa e direttore clienti dell’agenzia di marketing ed advertising WALK IN. E’ docente in numerosi corsi di formazione e Master in Italia (ad esempio Publitalia ’80, Sole24ore, IED Moda Lab, Master MUMM della Sapienza, Master Miex dell’Università di Bologna, International MBA dell’Università di Pisa, ISTUD di Stresa), dove insegna materie afferenti il processo innovativo d’impresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento