menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violento schianto all'uscita delle pizzeria: dieci feriti, tre sono gravi

Grave incidente all'uscita della pizzeria. Due auto, entrambe piene di passeggeri, si sono scontrate violentemente: uno schianto in cui sono rimaste ferite 10 persone, diversi dei quali giovanissimi dai 13 ai 15 anni

Grave incidente all’uscita della pizzeria. Due auto, entrambe piene di passeggeri, si sono scontrate violentemente: uno schianto in cui sono rimaste ferite 10 persone, diverse delle quali giovanissimi dai 13 ai 15 anni. L’incidente si è verificato intorno alle 22,00 di domenica sulla via Emilia Est a Savignano, verso la fine della cittadina andando in direzione Rimini. E’ qui, al numero civico 19, che si trova la pizzeria “Quisipizza”, dal cui parcheggio stava uscendo una Toyota Yaris, guidata da una donna di 41 anni, residente a Serravalle di San Marino. Nell'auto, con lei, vi erano la figlia 15enne e altre tre donne.

Nell’immettersi, probabilmente senza dare la dovuta precedenza, la Yaris è stata centrata da una Volkwagen Golf che andava in direzione Rimini, con dentro 5 persone, tutti marocchini. Alla guida un 31 enne che si è trovato improvvisamente l'ostacolo davanti. Tutti e dieci sono rimasti feriti nell’urto. Tre di questi sono partiti verso gli ospedali di Cesena, Rimini e Forlì con un codice di massima gravità. Sul posto si è subito concentrato un grande numero di mezzi di soccorso, tra cui 8 ambulanze e 3 auto con il medico a bordo provenienti da Cesena e da Rimini, oltre che una squadra dei vigili del fuoco, proveniente da Cesenatico, per liberare i feriti incastrati nei due mezzi.



Saranno gli accertamenti dei carabinieri di Savignano a indicare l’esatta dinamica dello schianto. I dieci feriti comprendono tre minorenni di 13, 14 e 15 anni. Gli altri sette hanno età tra i 26 e i 41 anni. Nessuno dei feriti, dopo le cure durate tutta la notte tra domenica e lunedì sono in pericolo di vita. I più gravi comunque risultano essere la conducente della Yaris e la figlia, le quali hanno riportato importanti fratture agli arti superiori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento