menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area del bancomat esploso (Foto Davide Sapone)

L'area del bancomat esploso (Foto Davide Sapone)

Banditi fanno esplodere il bancomat col gas e scappano col maxi-bottino

Dopo aver saturato l'erogatore di denaro con acetilene e altri gas attraverso un cannello inserito nelle fessure del bancomat, i malviventi hanno provocato l'esplosione

La banda con il gas esplosivo torna a colpire, questa volta una filiale bancaria di Martorano. Ignoti malviventi nella notte tra giovedì e venerdì, intorno alle 2, hanno colpito la Banca Sviluppo (con le insegne di Cassa Rurale e Artigiana di Martorano) che si trova all'angolo tra via don Eugenio Medri e via Ravennate. Dopo aver saturato l'erogatore di denaro con acetilene e altri gas attraverso un cannello inserito nelle fessure del bancomat, i malviventi hanno provocato l'esplosione e sono riusciti ad agguantare il cassetto del denaro.

Spesso questo genere di esplosioni producono danni ingenti agli interni, gli arredi e perfino alle strutture murarie. In questo caso, invece, i malviventi hanno prodotto la distruzione del dispositivo senza coinvolgere le strutture. In pochi minuti hanno quindi “prelevato” contante per circa 30mila euro e sono fuggiti. Quando sul posto sono giunti i carabinieri, allertati da alcuni vicini che hanno udito l'esplosione, i ladri erano già fuggiti col malloppo. Le indagini ripartono da alcune testimonianze che indicano una macchina scura in fuga. 

bancomat esploso martorano 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento