Stanato in sella ad una moto rubata a Savignano: finisce nei guai un 31enne

Una rapida verifica della targa in banca dati ha rivelato che il mezzo era stato rubato a Savignano sul Rubicone verso la fine di giugno

Si aggirava per il centro storico in sella ad una moto rubata. Gli agenti della Volante della Questura di Ravenna hanno denunciato in stato di libertà un 31enne tunisino per il reato di ricettazione. Sabato pomeriggio gli agenti di una volante che si trovavano in via Narsete, nel capoluogo bizantino, per effettuare un controllo hanno notato una persona transitare a bordo di ciclomotore. Quest’ultima, dopo essersi fermata, ha parcheggiato la moto a pochi metri dai poliziotti per poi entrare in un negozio. Una rapida verifica della targa in banca dati ha rivelato che il mezzo era stato rubato a Savignano sul Rubicone verso la fine di giugno. I poliziotti sono immediatamente entrati nel negozio, dove hanno fermato l'uomo che era stato visto alla guida del ciclomotore, un tunisino di 31 anni in regola con le norme sul soggiorno, già noto alle forze dell'ordine per reati inerenti gli stupefacenti. Interrogato sul possesso del ciclomotore, l'uomo non avrebbe saputo dare una plausibile spiegazione. Pertanto il 31enne è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

  • La piaga degli "Hikikomori", a Cesena sono più di 100: "Qui terreno fertile, ecco i segnali"

  • Lupi a pochi passi dalla via Emilia, numerosi gli avvistamenti a Longiano

  • Una stanza in più: come costruire una veranda

  • Si continua a cercare l'anziano scomparso, scandagliato anche il Savio

Torna su
CesenaToday è in caricamento