menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perseguita l'ex fidanzatina e la minaccia: "Ora viene mio zio malavitoso": arrestato

Molestatore della sua ex fidanzata finisce in carcere proprio nel giorno di San Valentino. La polizia ferroviaria, infatti, lo ha bloccato alla stazione di Cesena e lo ha arrestato per impedirgli di continuare nelle persecuzioni

Molestatore della sua ex fidanzata finisce in carcere proprio nel giorno di San Valentino. La polizia ferroviaria, infatti, lo ha bloccato alla stazione di Cesena e lo ha arrestato per impedirgli di continuare nelle persecuzioni. Persecuzioni che avevano visto un'escalation negli ultimi tempi: minacce di morte a lei e alla famiglia, pedinamenti davanti a scuola e sotto casa, poi anche percosse e la sottrazione di un telefono cellulare. E questo nonostante il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex.
 

La vittima, albanese, ha appena 18 anni e l'ansia procurata da queste violenze le ha anche fatto perdere diversi chili di peso, mentre il molestatore ha 19 anni. Tra i due c'è stata una storia estiva tra adolescenti, ma il diciannovenne non ne ha voluto sapere del rifiuto. Sul suo capo gravava un ordine di custodia cautelare per i reati di stalking, violenza privata, rapina e lesioni, avvenuti a Bologna, dove appunto vive la giovane albanese.
 

Il giovane molestatore era già stato denunciato, ma questo, invece di portarlo a più miti consigli, è stato occasione per inasprire la reazione contro di lei, tanto che sarebbe arrivato a minacciare l'intervento di uno “zio malavitoso” come vendetta. Inevitabile, a questo punto, l'ordine di custodia in carcere, che è stato eseguito sabato a Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento