Lo stalker: "Qui finisce che mi suicido in cattedrale"

In una telefonata l'uomo aveva affermato di non voler arrivare a fare la stessa cosa dell'uomo suicidatosi in cattedrale, alludendo all'episodio del suicidio di Delle Foglie dopo che lo stesso aveva ucciso a Cesena Sabrina Blotti

Telefonate, minacce, pedinamenti: il classico mix dello stalking è valso l'arresto per un 41enne di Bagno di Romagna. I Carabinieri della Compagnia di Cervia-Milano Marittima hanno arrestato, nel pomeriggio di lunedì, l'uomo, che fa il cameriere protagonista di comportamenti persecutori posti in essere nei confronti della propria ex compagna cervese, una41enne casalinga, dalla quale non riusciva a sopportare il distacco dopo la fine della loro relazione e dalla quale aveva avuto un figlio.


I primi segnali erano arrivati già mesi fa, con un preoccupante aggravamento durante lo scorso mese di agosto, quando la donna aveva denunciato di aver notato l’uomo appostarsi, in modo maniacale, nei luoghi da lei frequentati, arrivando spesso a seguirla ed impaurendola con telefonate dal contenuto minaccioso. In una telefonata l'uomo aveva affermato di non voler arrivare a fare la stessa cosa dell’uomo suicidatosi in cattedrale, alludendo all’episodio del suicidio di Delle Foglie Gaetano verificatosi nella Cattedrale di Cervia il 31 maggio scorso, dopo che lo stesso aveva ucciso a Cesena Sabrina Blotti.


Il lavoro degli investigatori è consistito nel raccogliere quanti più elementi utili a sostenere l’accusa: dettagliate denunce, audizione di testimoni, interventi sul posto. L’ultimo, nel primo pomeriggio di sabato, quando la vittima si era vista seguire dallo stalker, per l’ennesima volta, nei pressi della Torre San Michele, mentre era in corso il “mercato dei prodotti e sapori d’Europa”. La mania di seguire la vittima era talmente forte da indurre l’uomo ad insistere anche quando la donna era accompagnata da altre persone; in quelle occasioni proferiva espressioni ingiuriose e minacce nei confronti di tutti, senza fermarsi neppure, come accaduto una notte di luglio, all’esterno di una discoteca, di fronte all’intervento, a difesa, di amici dalla statura e corporatura ben più imponenti della sua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Trascorsa la notte agli arresti domiciliari, durante la mattinata odierna, l’uomo è stato presentato al Giudice del Tribunale di Ravenna che ha convalidato il provvedimento. Prevista tra qualche giorno la decisione nel merito, avendo la difesa richiesto un rinvio. Nel frattempo è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento