menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sportello per l’immigrazione, in 4mila nel 2014 nel punto informativo di Cesena

Circa l’80% delle persone che si rivolgono allo Sportello è residente a Cesena e frazioni vicine, mentre il restante 20% è residente prevalentemente a San Mauro Pascoli, Savignano, Cesenatico, Gatteo e Gambettola

Sono stati 3.799 gli accessi di cittadini stranieri allo Sportello provinciale per l’Immigrazione della Prefettura di Forlì-Cesena nei locali del Comune di Cesena (adiacente allo Sportello per il cittadino) nel corso di tutto il 2014. Lo riferisce una statistica effettuata dalla Prefettura stessa, che già anticipa un primissimo andamento del 2015, con 811 accessi aggiornati dall’inizio dell’anno al 12 marzo scorso, con una media giornaliera di accessi di circa 20 utenti.

“Individuare uno spazio all’interno del municipio di Cesena per i servizi offerti dalla Prefettura di Forlì-Cesena alla popolazione straniera – afferma il sindaco, Paolo Lucchi - si è rivelata una scelta valida. Si sono evitati inutili spostamenti verso Forlì e si è dato e si sta dando un servizio adeguato a una fetta della nostra popolazione. Non va dimenticato inoltre che lo Sportello non serve esclusivamente gli stranieri residenti a Cesena, ma anche quelli della Valle Savio e del Rubicone, in un’ottica di collaborazione tra enti, nel caso specifico fra Comune di Cesena, capo comprensorio e la Prefettura”.

Lo Sportello, attivo dal 27 aprile del 2006 nei locali del Comune, fornisce infatti assistenza in materia di immigrazione alla popolazione residente nei 15 Comuni del Comprensorio della Valle del Savio e del Rubicone. Va rilevato che negli ultimi anni a Cesena la popolazione straniera, dopo un lungo periodo di crescita, è ora invece in costante diminuzione: attualmente è infatti composta da 9.329 persone (il 9,63% del totale dei residenti), contro le 9.510 (9,79%) del 2013 e le 9.784 (10,02%) del 2012, picco massimo della presenza di stranieri in città.

Entrando nel dettaglio, 1888 sono stati gli accessi allo Sportello nel primo semestre del 2014, poco di più, 1911, nel corso del secondo semestre. La Prefettura specifica che alcuni utenti spesso tornano in ufficio, nell’arco della stessa giornata, per integrare pratiche con documentazione mancante o per la consegna di una pratica. La metà dell’attività svolta dallo Sportello riguarda istanze sulla cittadinanza italiana, ovvero richieste di informazioni sulla documentazione necessaria per ottenerla, sullo stato di avanzamento del procedimento e per la consegna di documentazione integrativa.

Il 20% degli immigrati che si rivolgono allo Sportello, richiedono invece la legalizzazione dei documenti ottenuti su territorio nazionale da far valere all’estero, oltre alle attestazioni, nulla osta al matrimonio autentiche di patenti estere rilasciate dalle autorità consolari estere presenti in Italia da produrre alle pubbliche amministrazioni. Il restante 30% delle operazioni consiste nella richiesta di informazioni sullo stato delle pratiche di nulla osta al ricongiungimento familiare, ricezione delle istanze complete della documentazione, consegna di integrazioni documentali e ritiro finale dei nulla osta.

Lo Sportello presta inoltre informazioni anche su carte di invito per motivi di turismo di familiari all’estero, permessi di soggiorno per congiunti di cittadini diventati italiani e coesioni familiari e vengono ricevute istanze di cambiamento di nome o cognome per cittadini italiani. Circa l’80% delle persone che si rivolgono allo Sportello è residente a Cesena e frazioni vicine, mentre il restante 20% è residente prevalentemente a San Mauro Pascoli, Savignano, Cesenatico, Gatteo e Gambettola.

Contestualmente allo Sportello provinciale della Prefettura, si ricordano anche i servizi erogati dallo Sportello Stranieri e riguardanti la consulenza amministrativa su permessi di soggiorno e lo sportello che segue le pratiche per la certificazione di idoneità alloggiativa. Questi gli orari di apertura dei vari Sportelli: quello provinciale della Prefettura di Forlì-Cesena è aperto lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 13 (tel. 0547/356455); lo Sportello stranieri è aperto mercoledì e sabato dalle 8 alle 13 (tel. 0547/356811), mentre quello per l’idoneità alloggiativa giovedì dalle 8 alle 13 e dalle 14.30 alle 17; venerdì dalle 8 alle 13 (tel. 0547/356811).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento