Cronaca

Spinelli in tasca e "grow room" per la marijuana in casa: di nuovo in manette

L'estensione del controllo al domicilio del fermato ha portato, poi, al rinvenimento di una "grow room" allestita di tutto punto

I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Cesena hanno arrestato mercoledì  pomeriggio per detenzione ai fini di spaccio e coltivazione illegale di sostanza stupefacente un cesenate di 21 anni. Il ragazzo, operaio, è stato notato da una pattuglia in borghese nei pressi di un locale pubblico di viale Matteotti in un atteggiamento che immediatamente ha destato sospetto. I militari hanno pertanto deciso di sottoporre a controllo il giovane, che è risultato gravato da un arresto per spaccio di circa 3 mesi fa.

La successiva perquisizione, pertanto, è stata un atto dovuto, che ha permesso di rinvenire addosso all’operaio 3 spinelli già pronti. L’estensione del controllo al domicilio del fermato ha portato, poi, al rinvenimento di una “grow room” allestita di tutto punto, 3 barattoli di vetro contenenti già circa 300 grammi di sostanza pronta all’uso, altri 2 pezzi di hashish ed il consueto materiale per il peso ed il confezionamento delle dosi. Per questi motivi il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della direttissima che si è tenuta giovedì mattina: in attesa della conclusione del processo ial giovane è stato imposto l’obbligo di firma.
 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinelli in tasca e "grow room" per la marijuana in casa: di nuovo in manette

CesenaToday è in caricamento