Spericolato automobilista semina il panico: era al volante senza patente

Giunti sul posto, gli agenti hanno visto salire a bordo due giovani magrebini, che presa l'auto, si avviavano in direzione di Savignano a forte velocità

Un inseguimento a sirene spiegate tra Savignano, Gatteo e Fiumicino e un'indagine congiunta con le Polizie municipali di Longiano e Ravenna: l'Unità antidegrado (il servizio per la sicurezza urbana delle Polizie municipali dell'Unione Rubicone e Mare e di Cesenatico) ha assicurato alla giustizia lo spericolato autista che venerdì scorso ha seminato il panico per le strade di Fiumicino. La pattuglia in servizio ha ricevuto la segnalazione di un'autovettura "sospetta" in sosta a Gatteo.

Giunti sul posto, gli agenti hanno visto salire a bordo due giovani magrebini, che presa l'auto, si avviavano in direzione di Savignano a forte velocità. Incuranti dell'alt imposto dalla pattuglia, i due si sono poi dati alla fuga: a bordo di un'auto di grossa cilindrata, i due "fuggitivi" si sono diretti verso il mare facendo manovre molto pericolose e procedendo a velocità elevatissima, dileguandosi poi nelle stradine laterali convinti di averla fatta franca. 

Gli agenti dei due comandi però, grazie alla loro conoscenza del territorio e alla collaborazione con i colleghi di Longiano e Ravenna, sono riusciti a risalire all'identità dei due: conducente e passeggero sono stati identificati nel corso della settimana e denunciati. In particolare il conducente, un 25enne marocchino residente a Savignano, è risultato essere sprovvisto di patente di guida, perché mai conseguita, ed è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente (recidiva).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento