Spende banconote false in giro del paese, ma alla fine viene scoperto: in manette

Probabilmente pensava che agire in un piccolo paese di montagna fosse più facile, dove certe attenzioni sono più “basse” rispetto ai contesti urbani

Probabilmente pensava che agire in un piccolo paese di montagna fosse più facile, dove certe attenzioni sono più “basse” rispetto ai contesti urbani. Ed invece è finito in manette per il reato di spendita di moneta falsa, ad opera dei carabinieri della stazione di Verghereto. E' quanto capitato ad un napoletano di 57 anni, residente nel Riminese. L'uomo giunto a Verghereto domenica mattina ha effettuato due acquisti di bassissimo importo, come per esempio il pane al fornaio, pagandoli con altrettante banconote da 50 euro false, ricevendo così un resto in soldi veri. Il terzo tentativo, però, gli è andato male.

Recatosi in un bar il 57enne ha cercato di pagare una piccola consumazione con un'altra banconota contraffatta. In questo caso il barista ha avuto un sospetto, allertando così i carabinieri che nel giro di poco tempo sono arrivati ed hanno constatato la falsità della banconota e verificato che il soggetto ne aveva un ulteriore esemplare. Attraverso i precedenti acquisti, infine, i militari hanno verificato che erano state spacciate banconote fasulle e pertanto, poco dopo il raggiro, sono stati restituiti i soldi veri avuti in resto. Per il 57enne, con precedenti specifici, è scattato l'arresto. Dopo la convalida, in attesa del processo con rito abbreviato, è stata disposta la misura cautelare dell'obbligo di non uscire di casa nelle ore notturne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento